Cagliari
Sampdoria
12:30
 
usa-l-uragano-ida-fa-una-prima-vittima-new-orleans-al-buio
Keystone
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
24 min

Clinton sarà dimesso dall’ospedale nelle prossime ore

Era stato ricoverato alcuni giorni fa in California per un’ infezione alle vie urinarie degenerata in una setticemia
Estero
36 min

Covid, corsa alla pillola Merck in Asia

Secondo uno studio clinico, dimezzerebbe i rischi di ospedalizzazione e di decesso dei pazienti affetti da coronavirus
Estero
1 ora

Il terrorismo islamico dietro la morte del deputato Tory

Sarebbe questa la pista seguita per il momento da Scotland Yard, in collaborazione con i detective della Essex Police
Estero
1 ora

Gb, oltre 40mila casi per il quarto giorno consecutivo

I contagi sono in costante aumento dall’inizio di ottobre. Il Paese si avvicina al picco segnato durante la seconda ondata della pandemia
Estero
2 ore

Francia, in 40’000 manifestano contro il certificato Covid

La partecipazione ai cortei è in costante calo da diverse settimane. Il 25 settembre erano scesi in piazza in 60’000
Estero
2 ore

Una decina di missionari Usa rapiti da una banda ad Haiti

Lo hanno comunicato fonti di sicurezza locali. Al momento non è noto se sia stata fatta o meno una richiesta di riscatto
Estero
2 ore

Girato il primo film nello spazio, la troupe è rientrata

La navicella Soyouz MS-18 è atterrata, come da programma, in Kazakistan alle ore 4.36
Estero
17 ore

Albania, quattro turisti russi trovati morti in un resort

Le vittime, di età compresa tra i 31 ei 60 anni, sono state trovate asfissiate nella sauna di un hotel situato nel villaggio di Qerret
Estero
30.08.2021 - 07:550
Aggiornamento : 15:07

Usa: l'uragano Ida fa una prima vittima, New Orleans al buio

Declassato a categoria 3, ciononostante in Louisiana la situazione resta difficile. Il governatore: 'State al riparo, ovunque voi siate'

Esattamente sedici anni dopo il disastro provocato da Katrina, New Orleans si è ritrovata totalmente prova di corrente elettrica, in occasione del passaggio in Louisiana dell'uragano Ida, il quale si è indebolito nella notte tra domenica e lunedì ma che ha comunque causato almeno un morto.  

Classificato di categoria 4 all'arrivo sulle coste dello stato situato al Sud degli Usa, Ida è stato declassato alla categoria 1 sulla scala di Saffir-Simpson (che ne conta 5), stando ai metereologi statunitensi.

"Un indebolimento rapido e atteso nel corso della prossima giornata, ma Ida dovrebbe rimanere un uragano fino a questa sera tardi", aveva indicato il Centro nazionale degli uragani (Nhc).

La compagnia Entergy, che distribuisce la corrente elettrica nel Sud-Est della Louisiana, "ha confermato che New Orlenas era priva di energia", ha twittato NOLA Ready, un'agence dell'Ufficio di sicurezza interna e preparazione alle emergenze.

"La sola elettricità nella città viene dai generatori", ha precisato. In tutta la Louisiana in totale circa un milione di case era al buio domenica sera, stando al sito specializzato poweroutage.us.

Una persona morta

Il Nhc ha messo in guardia contro il "rischio mortale" creato dall'uragano e ha esortato i residenti delle zone colpite a "prendere tutte le misure necessarie per proteggere le loro vite e i loro beni".

Alle 11 ora locale (le 6 in Svizzera), Ida viaggiava ancora con venti di 153 km/h, meno violenti di quando ha toccato terra domenica poco prima di mezzogiorno (le 19 ora svizzera) a Port Fourchon, a circa 160 km a Sud di New Orleans.

"È un ciclone potenzialmente mortale", ha sottolineato il presidente statunitense Joe Biden, che domenica si è recato alla sede dell'agenzia americana di gestione di crisi (Fema) e che ha pregato la popolazione di prendere la minaccia sul serio.

Una persona è rimasta uccisa, colpita da un albero caduto, nei pressi di New Orleans, ha indicato l'ufficio dello sceriffo locale.

A New Orleans, prima dell'arrivo di Ida, precipitazioni e raffiche di vento hanno spazzato le vie deserte; negozi, stazioni di servizio e case erano stati chiusi e il quartiere francese si era svuotato.

Le dighe 'dovrebbero tenere'

Ida "sarà uno degli uragani più potenti a colpire la Louisiana almeno dal 1850", aveva avvisato il governatore dello Stato John Bel Edwards.

"Non c'è alcun dubbio che i prossimi giorni e settimane saranno estremamente difficili", ha dichiarato in una conferenza stampa. "Una volta che l'uragano sarà passato, dovrete prepararvi a rimanere al riparo, ovunque voi sarete, per almeno 72 ore", ha aggiunto. Sul canale tv Cnn il governatore ha affermato che il costoso sistema di dighe realizzato dopo le devastazioni dell'uragano Katrina, nel 2005, "dovrebbe tenere".

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved