CAL Flames
2
ANA Ducks
3
fine
(1-1 : 1-0 : 0-1 : 0-1)
ARI Coyotes
4
STL Blues
7
3. tempo
(1-1 : 1-5 : 2-1)
allarme-onu-sei-afghani-sfollati-su-10-sono-bambini
Bambini afghani arrivati nella base tedesca di Ramstein (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
germania
8 ore

Axel Springer licenzia il direttore della Bild

La decisione a seguito di “ricerche sul comportamento” di Reichelt, che non avrebbe “separato in modo chiaro la sfera professionale e quella privata”
Estero
8 ore

Ungheria, un outsider per sfidare Orban

Peter Marki-Zay guiderà il fronte unito delle opposizioni al voto 2022: ‘Ringrazio gli elettori, ora sfidiamo il regime’
Estero
11 ore

Ballottaggi in Italia, il Pd conquista anche Roma e Torino

In mano al centrosinistra tutti i capoluoghi di regione. Trieste unica eccezione. Letta: vittoria trionfale
Estero
11 ore

Russia e Nato ai ferri corti, Mosca rompe le relazioni

Mosca ‘sospende’ il lavoro della sua missione permanente alla Nato come rappresaglia per l’espulsione di otto funzionari accusati di spionaggio
Confine
13 ore

A Varese riconfermato il sindaco di centrosinistra

Al ballottaggio passa Davide Galimberti. Sconfitti il candidato del centrodestra e la Lega di Salvini
Estero
13 ore

Morto di Covid Colin Powell, ex segretario di Stato di Bush

L’84enne fu il primo afroamericano a ricoprire il ruolo di capo di Stato maggiore prima di divenire segretario di Stato sotto George W. Bush
Confine
14 ore

Una pista ciclabile di 5 km lungo il Ceresio più selvaggio

Risorge il progetto di cui si parla da 25 anni da Osteno a Santa Margherita di Valsolda dopo il via libera al finanziamento degli enti preposti
Estero
14 ore

Comunali in Italia, il centrosinistra avanti a Roma e Torino

Gli exit poll danno in vantaggio Gualtieri nella capitale e Lo Russo sotto la Mole. Trieste in bilico
afghanistan
25.08.2021 - 20:440

Allarme Onu: ‘Sei afghani sfollati su 10 sono bambini’

Il dramma dei minori, 'molti di loro hanno perso i genitori nella fuga’

La guerra da decenni, siccità, Covid e ora il ritorno dei talebani che getta l'Afghanistan ancora di più nella paura e nell'incertezza. E le prime vittime restano sempre loro, i bambini. Secondo i dati diffusi dall'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (Unocha) in Afghanistan, infatti, quasi il 60% degli afghani che sono stati costretti a lasciare le proprie case quest'anno sono bambini.

Le foto simbolo

Una catastrofe umanitaria ben simboleggiata dalle foto dei bimbi passati ai militari stranieri nella speranza che li portino via, o in quella del console italiano Tommaso Claudi che aiuta un bambino a superare un muro nel caotico aeroporto di Kabul. Un dramma nel dramma dei profughi: dall'inizio di maggio più di 400'000 persone sono state registrate come nuovi sfollati a causa dell'intensificarsi dei combattimenti in tutto il Paese.


Una soldatessa tedesca gioca con un piccolo profugo (Keystone)

Emergenza

In totale quest'anno hanno abbandonato il proprio luogo di residenza quasi 550.000 afghani. Una situazione di estrema emergenza, in cui la guerra è solo uno dei fattori che devastano l'Afghanistan e i suoi cittadini più piccoli. "La grave crisi alimentare che coinvolge i bambini afghani in un Paese colpito dalla siccità rischia di peggiorare gravemente a causa della sospensione degli aiuti, mettendo in pericolo migliaia di vite", ha avvertito nei giorni scorsi anche Save the Children, ricordando che l'Afghanistan, già prima dell'avanzata dei talebani, era la seconda nazione a livello globale per numero di persone colpite dall'emergenza fame e malnutrizione.

Rischio malnutrizione

Secondo le stime dell'ong, entro quest'anno la metà dei bambini al di sotto dei 5 anni è a rischio di malnutrizione acuta e avrà bisogno di trattamenti specifici per poter sopravvivere. A giugno, ricorda ancora l'organizzazione, è stato dichiarato ufficialmente lo stato di siccità in Afghanistan per la seconda volta in quattro anni in un Paese già sprofondato nella fame e nella povertà. Un rapporto di giugno del Programma alimentare mondiale (Onu) segnalava 14 milioni afghani - oltre un terzo della popolazione - colpiti dalla fame e una carenza di fondi per fornire assistenza adeguata. Tra loro si contavano circa due milioni di bambini dipendenti dagli aiuti alimentari.

"È la crisi delle bambine e dei bambini", ha commentato Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia. "Ci sono 450 mila donne e bambini sfollati che hanno bisogno di tutto. Siamo inoltre preoccupati perché in queste ore nella zona di Kabul potrebbero esserci bambini e bambine che nella calca e nella fuga verso l'aeroporto hanno perso i genitori, possono essere rimasti schiacciati, non sono accompagnati e vanno d'urgenza censiti e ricongiunti ai parenti o ai genitori". 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved