Fiorentina
6
Genoa
0
2. tempo
(3-0)
Lakers
5
Langnau
3
fine
(1-1 : 1-2 : 3-0)
BUF Sabres
2
Detroit Red Wings
3
fine
(1-0 : 0-0 : 1-2 : 0-1)
COL Avalanche
2
MIN Wild
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
SJ Sharks
2
LA Kings
0
1. tempo
(2-0)
ARI Coyotes
2
MON Canadiens
1
1. tempo
(2-1)
Seattle Kraken
CHI Blackhawks
23:00
 
lukashenko-da-putin-mosca-frena-sulla-guerra-dei-voli
Aleksander Lukashenko (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
1 ora

I Paperoni del mondo due volte più ricchi

Raddoppiati i patrimoni mentre aumenta la povertà nel mondo. Per Jeff Bezos (Amazon) 81,5 miliardi di dollari in più
francia
1 ora

Zemmour condannato per incitamento all’odio

Diecimila euro di multa per alcune sue frasi razziste, Ma il leader dell’estrema destra continua la sua campagna elettorale
Estero
2 ore

Crollano le nascite in Cina, mai così poche da 70 anni

Crollate per il quinto anno di fila, scivolando nel 2021 ai minimi dalla fondazione della Repubblica popolare nel 1949
medio oriente
2 ore

Gli Huthi attaccano coi droni il petrolio degli Emirati

Raid ad Abu Dhabi degli insorti yemeniti filo-iraniani. Riad condanna
Estero
2 ore

Morta Elena Curti, l’ultima figlia di Mussolini

Aveva quasi 100 anni. Scrisse un libro di memorie e fu testimone della cattura di Dongo
africa
2 ore

Proteste contro i militari, ancora sangue in Sudan

Altri sette morti e almeno cento feriti in manifestazioni antigolpe
oceano pacifico
3 ore

Tonga isolata dal mondo, allarme per una nuova eruzione

Le isole sotto la cenere, ‘danni enormi’. Anche internet è fuori uso. Il Paese non vuole accogliere volontari dall’estero per paura della pandemia
Estero
3 ore

Due terremoti in Afghanistan: oltre ventisei morti

Le vittime rimaste sepolte nelle case crollate durante le scosse, avvenute a circa due ore di distanza. Il bilancio potrebbe aggravarsi.
Confine
10 ore

Como, famiglia sfrattata dorme 5 notti in auto. Poi gli aiuti

Si attivano i servizi sociali e la Caritas diocesana che hanno garantito un posto al dormitorio
Confine
13 ore

Traffico di valuta, intercettati oltre 875’000 euro a fine 2021

Su un pullman dalla Svizzera alla Serbia, trovati circa 215’000 euro, più due pistole e munizioni nascoste nella macchinetta del caffè
Estero
13 ore

Scomparsa da 10 anni, arrestato l’ex convivente della madre

L’uomo è accusato per l’omicidio e l’occultamento del cadavere di Agata Scuto, la 22enne di Catania il cui corpo non è stato mai trovato.
28.05.2021 - 21:310

Lukashenko da Putin, Mosca frena sulla guerra dei voli

Il Cremlino, infatti, ha assicurato che i mancati permessi di accesso ad alcune aerolinee europee sono da imputarsi a "ragioni tecniche"

La guerra delle rotte pare evitata. Ma la situazione, nel triangolo Minsk-Mosca-Bruxelles, resta estremamente fluida. Il Cremlino, infatti, ha assicurato che i mancati permessi di accesso allo spazio aereo russo ad alcune aviolinee europee sono da imputarsi a "ragioni tecniche". Nessuna ritorsione dunque contro chi decide di aggirare la Bielorussia, come stabilito dal Consiglio Europeo. La Russia resta però sul chi va là e oggi Vladimir Putin ha fatto il punto della situazione con il presidentissimo Alexander Lukashenko - alleato sì, ma sempre più scomodo.

L'eterno leader bielorusso, in sella dal 1994, è volato per l'ennesima volta a Sochi (è il terzo incontro dall'inizio del 2021) avendo gioco facile nell'indicare l'Occidente come il nemico comune. Secondo Dmitri Trenin, direttore del centro Carnegie di Mosca, Lukashenko con Putin ha usato un argomento molto semplice: "O mi sostieni o alla fine perderai la Bielorussia". Un'eventualità che il Cremlino non vuole nemmeno considerare. "In questi giorni abbiamo assistito all'ennesima impannata di emozioni", ha detto Putin a Lukashenko. Ma le intese, al di là della retorica, finiscono qui.

Lukashenko, prima di salire in aereo, ai leader colleghi della Csi - quella comunità degli stati indipendenti che è sorta sulle ceneri dell'Unione Sovietica - l'ha detto chiaro e tondo: "Solo degli idioti possono pensare che al giorno d'oggi possa esistere una servitù coloniale tra nazioni amiche, ecco perché qualunque tentativo di annessione di uno Stato verso l'altro sarà respinto in modo feroce". Il messaggio, per chi sa decrittare le allusioni, è cristallino.

Il Trattato

La Russia da tempo ha mire di rafforzare il Trattato dell'Unione con la Bielorussia e chi conosce il dossier assicura che l'integrazione proposta dal Cremlino equivarrebbe per Minsk a una perdita sostanziale di sovranità. Praticamente un'annessione, per l'appunto. Lukashenko si è sempre opposto. "Non è venuto a Sochi per scusarsi o per consegnare la Bielorussia: vuole continuare con il suo gioco di far pagare a Mosca qualsiasi cosa faccia", ha aggiunto Trenin. "Molti in Russia sono esasperati, ma non c'è un'opzione migliore". Lukashenko lo sa e ha scommesso forte. Ecco perché quando alle compagnie aeree che presentavano i piani di volo modificati sono stati negati i permessi d'ingresso si è temuto il peggio. La Rosaviatsia (l'Agenzia federale russa per il Trasporto Aereo) ha precisato però che dato l'alto numero di richieste "serve tempo" per approvare i nuovi piani di volo. Austrian, che era stata 'rimbalzata', oggi è entrata senza problemi. Così come il Lufthansa da Francoforte.

Niente da fare, invece, per il Parigi-Mosca di Air France, cancellato per la terza volta di fila. "Ciò che l'Occidente ha fatto, introducendo il divieto ai voli attraverso lo spazio aereo bielorusso per ragioni politiche, è completamente irresponsabile e mette a rischio la sicurezza dei passeggeri", ha comunque tuonato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. "Preferiremmo che non avvenisse", ha più mitemente notato l'omologo del Cremlino, Dmitry Peskov. Ma poi ha sottolineato che questo non è un motivo sufficiente per influenzare negativamente le relazioni con l'Ue, che hanno "già abbastanza problemi". La posizione di Mosca, ad ogni modo, è quella di volersi tenere fuori dal caso, assicurando che "né le autorità aeronautiche né altri servizi o enti russi hanno niente a che fare con quanto avvenuto col volo Ryanair in Bielorussia", tanto da accogliere "positivamente" la prospettiva di un'indagine dell'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (Icao). Certo, se poi l'Occidente dovesse applicare sanzioni dure a Minsk - magari colpendo davvero l'export del gas, che in gran parte viene dalla Russia - la musica potrebbe cambiare. Per convinzione o necessità.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved