alta-tensione-alla-vigilia-del-jerusalem-day
Città contesa
ULTIME NOTIZIE Estero
Confine
45 min

‘Big’ della logistica, infiltrazioni di ’ndrangheta dal Comasco

Un affiliato ai clan residente nel Comasco si sarebbe infiltrato nei subappalti della filiale italiana della tedesca Schenker, ora commissariata
Estero
1 ora

Germania: chiesti 5 anni per una ex guardia SS di 101 anni

L’uomo è accusato di aver aiutato tra il 1942 e il 1945 a uccidere più di 3’500 prigionieri
Confine
4 ore

AlpTransit a sud di Lugano, dall’Italia passi avanti

Per potenziare il traffico merci le Ferrovie italiane stanziano 100 milioni per il centro intermodale di Milano-Segrate, 70 milioni li mette la Svizzera
Estero
5 ore

Finlandia nella Nato, arriva anche il sì finale del parlamento

Larghissima maggioranza a favore dell’adesione di Helsinki: 188 i favorevoli, 8 i contrari. La richiesta dovrà ora essere approvata da tutti i 30 membri
Estero
6 ore

Il pugno duro della Cina contro il Covid

Le misure draconiane in numerose città dipendono da considerazioni sanitarie, ma anche politiche
Estero
6 ore

Omofobia: nel mondo ancora carcere e morte per l’omosessualità

Oggi è la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. In 62 Paesi l’omosessualità è un reato punito con carcere o pena capitale
Estero
7 ore

Finlandia e adesione alla Nato, sì in Commissione parlamentare

Il parere della Commissione affari esteri segna il completamento di un’altra tappa legislativa richiesta a Helsinki per aderire all’Alleanza Atlantica
Video e Foto
Speciale Ucraina
LIVE

Kiev conferma: negoziazioni al momento sospese

Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov aveva dichiarato che non si stavano svolgendo colloqui. Segui il live de laRegione
Confine
9 ore

Violenta rissa con coltellata a Ponte Chiasso

Lo scontro è avvenuto ieri sera alle 21 in una pizzeria a ridosso della dogana. I sanitari hanno medicato sul posto una mezza dozzina di persone
Confine
11 ore

Corpo trovato a Como, accanto i documenti di un 66enne svizzero

Gli inquirenti ipotizzano che si tratti di un senzatetto. Per il momento non ci sarebbero elementi che possano far pensare a una morte violenta
09.05.2021 - 21:34

Alta tensione alla vigilia del ‘Jerusalem Day’

Un centinaio di feriti tra i dimostranti palestinesi negli scontri con la polizia israeliana. Altri due razzi lanciati da Gaza.

Tel Aviv – Da Sheikh Jarrah alla Spianata delle Moschee, Gerusalemme vive ore buie. Alla Porta di Damasco in Città Vecchia - da dove si accede alla Spianata - la vita sembra quella di tutti i giorni ma la tensione è palpabile: ieri sera decine di manifestanti palestinesi, alla fine delle preghiere di Ramadan sulla Spianata, hanno dato battaglia alla polizia israeliana con fitte sassaiole e lancio di oggetti.

Il bilancio parla di 100 feriti tra i dimostranti, in parte curati nell'ospedale da campo attrezzato nei pressi dalla Mezzaluna Rossa. Tra gli agenti i feriti sono stati 17, uno colpito al volto da una sassata. A fare da sfondo agli incidenti, un razzo è stato lanciato ieri notte da Gaza verso il territorio israeliano mentre durante il giorno sono tornati i palloni incendiari tirati dalla Striscia. Anche stasera due razzi sono stati lanciati da Gaza, ha riferito poco fa un portavoce dell’esercito. Non si ha notizia di vittime. Israele ha avvertito Hamas che potrebbe reagire "con potenza" al ripetersi di attacchi.

Massima allerta per il ‘Jerusalem Day’

Alla Porta di Damasco la polizia - che ha aumentato le sue unità in città - presidia la situazione: da lì affluisce il maggior numero di fedeli musulmani che dal tramonto - come sabato sera quando erano circa 90 mila - si recano per il Ramadan sulla Spianata delle Moschee, che gli ebrei chiamano il Monte del Tempio. Non ci sono più le transenne sulle scalinate: sono state quelle la causa dei primi scontri con gli agenti. La situazione potrebbe tuttavia peggiorare, nonostante gli appelli alla calma della comunità internazionale e l'invocazione di papa Francesco alla fine degli scontri e "della violenza che genera violenza". Specie domani per il 'Jerusalem Day', la festa con cui Israele celebra la riunificazione della città dopo la guerra del 1967.

Le bandiere Blu-Bianco sono ovunque. "Non consentiremo ad alcun elemento estremista di alterare l'ordine a Gerusalemme", ha ribadito a mo' di avviso il premier Benyamin Netanyahu. Ora si sta lavorando perché la festa non diventi un'altra occasione di scontro. La prima mossa è stata il rinvio, su richiesta del Procuratore generale dello Stato Avichai Mandelblit, della seduta della Corte Suprema nella quale domani i giudici avrebbero dovuto decidere sullo sfratto di famiglie palestinesi. Le loro case sono rivendicate nella proprietà originale da un gruppo di destra ebraico.

La via delle case contese

Una vicenda che si trascina da un secolo ed è fortemente segnata dal cambio di sovranità su Gerusalemme est: epoca ottomana, sovranità giordana nel 1948, riunificazione israeliana. Sheikh Jarrah non è distante dalla Porta di Damasco: la via - poche decine di metri - delle case contese si chiama 'Othman Ben Afan Street'. Lambisce la Tomba di Simone il Giusto (Shimon HaTzadik), luogo venerato e santo per gli ebrei ortodossi, ogni giorno oggetto di pellegrinaggio. Jeep della polizia e transenne di stop sono da giorni il principale arredamento urbano. Qui partono gli scontri.

Di quasi ogni abitazione si può capire chi la abita: sono di aiuto la bandiera israeliana (o la Stella di Davide) e la Mezzaluna. Su alcuni cancelli sono esposti cartelli in arabo o in inglese; uno di questi recita: 'Basta rubare le nostre case', oppure 'Salvate Sheikh Jarrah'. Da un cancello esce una ragazza con il capo velato: "Ora che la comunità internazionale si è accorta di noi, spero - dice - che la Corte Suprema cambi il suo giudizio e sospenda gli sfratti". Dall'interno del complesso di Simone il Giusto, una signora ebrea ortodossa avverte di "non sentirsi in pericolo per gli scontri causati dagli arabi. Questa - rivendica - è terra di Israele".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
gerusalemme moschee scontri spianata
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved