Bienne
Zurigo
19:45
 
Berna
Friborgo
19:45
 
Ajoie
Zugo
19:45
 
Lakers
Ginevra
19:45
 
Langnau
Ambrì
19:45
 
Davos
Losanna
19:45
 
Turgovia
Winterthur
20:00
 
la-scure-di-biden-su-ricchi-ed-evasori
Il presidente statunitense Joe Biden (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Confine
39 min

Como, tre arresti per frode nel settore del compro oro

I beni sequestrati dalla Guardia di finanza ammontano a 383mila euro. La frode si basava su un collaudato sistema di cooperative fantasma
Estero
2 ore

Gli americani non rivogliono Biden presidente

Secondo un sondaggio, soltanto il 28% degli interpellati è per la ricandidatura
Estero
4 ore

Preti pedofili a Monaco, verifiche della Procura su 42 persone

Berlino chiede che la Chiesa ‘faccia chiarezza in modo completo e trasparente’. ‘Non è una questione interna, se c’è indizio di reato la giustizia indaga’
italia
21 ore

Quirinale, si fa sotto l’ipotesi Mattarella bis

Melina di Berlusconi nel centrodestra. Tenere il presidente attuale sembra il modo migliore di salvare la legislatura in piena pandemia.
Estero
21 ore

La Francia denuncia il genocidio degli uiguri

Pechino s’infuria per l’attacco alla viglia delle Olimpiadi invernali di Pechino
Estero
23 ore

La Cia: ‘Nessun nemico dietro la Sindrome dell’Avana’

L’annuncio americano: ‘Esclusa un’azione straniera, ma cause ambientali e mediche’
Estero
23 ore

L’Austria introduce l’obbligo di vaccinazione

Dopo l’annuncio del cancelliere Karl Nehammer di settimana scorsa, oggi il Parlamento ha dato via libera alla misura a larghissima maggioranza.
coronavirus
1 gior

I morti di Covid nel mondo fino a 4 volte i dati ufficiali

Secondo alcuni modelli del sito Nature le vittime potrebbero essere 20 milioni
eruzione a tonga
1 gior

‘Io, portato da un’isola all’altra dallo tsunami’

Un falegname disabile è sopravvissuto al disastro aggrappandosi a un tronco
verso il vertice
1 gior

‘Blinken non venga a Ginevra a mani vuote’

Il rappresentante russo presso l’Ue Vladimir Chizhov teme una fase di stallo sulla risoluzione dei problemi della questione ucraina
27.04.2021 - 21:280
Aggiornamento : 22:27

La scure di Biden su ricchi ed evasori

Il piano di rilancio al Congresso per i suoi 100 giorni alla Casa Bianca: il presidente tira dritto sul salario minimo

Stretta sull'evasione fiscale dei super ricchi e delle grandi aziende e aumento del salario minimo per tutti i contrattisti che lavorano per il governo federale. Sono le ultime mosse di Joe Biden, che si appresta a celebrare i suoi primi 100 giorni alla Casa Bianca. Lo farà parlando per la prima volta davanti al Congresso e rivendicando il successo della campagna di vaccinazione per porre fine alla pandemia. Ma anche sostenendo con forza il suo piano per ricostruire l'America e per creare un Paese migliore per le famiglie americane.

Una svolta epocale che per il 46esimo presidente degli Stati Uniti dovrà essere finanziata facendo pagare di più l'1% della popolazione, quello nelle cui mani è concentrata la maggior parte della ricchezza, che si tratti di imprenditori, super manager o delle multinazionali. Nel mirino di Biden soprattutto i Paperoni che ogni anno guadagnano oltre un milione di dollari, a cui verranno alzate le tasse sul reddito e quelle sui capital gain, le plusvalenze derivanti dalla vendita di azioni o di altri asset finanziari.

Wall Street trema

Ma c'è di più: a essere colpiti dovrebbero essere anche i dividendi percepiti dagli azionisti delle società quotate, quelli che - anche in questo caso - percepiscono più di un milione di dollari l'anno. Una ricetta, insomma, vista come fumo negli occhi da gran parte di Wall Street e della Silicon Valley, e destinata a incontrare un'opposizione feroce dal fronte dei repubblicani. Ma per Biden, tagliato il traguardo dei primi 100 giorni, è l'ora di spingere ancor di più sull'acceleratore, nella speranza di ottenere un risultato storico fino a che la Camera e il Senato resteranno entrambe nelle mani dei democratici.

Così nel piano del presidente americano dovrebbe esserci anche lo stanziamento di ulteriori 80 miliardi di dollari per l'agenzia del fisco statunitense (Irs), a cui verranno dati anche maggiori poteri. Questo per dare un impulso senza precedenti all'evasione delle tasse, soprattutto da parte delle aziende più ricche e dei contribuenti più facoltosi. Un rafforzamento dei controlli che secondo i calcoli dell'amministrazione Usa dovrebbe portare a recuperare almeno 700 miliardi di dollari nell'arco di 10 anni. Un tesoro anche questo da investire in istruzione, sanità, welfare, lotta alla povertà, e in quelle grandi opere e infrastrutture destinate nei piani di Biden a creare milioni di posti di lavoro sostenibili dal punto di vista ambientale e ben pagati.

Mano tesa ai più poveri

La Casa Bianca inoltre non molla sul fronte dell'aumento del salario minimo. Se Biden non è riuscito a introdurre la misura nel pacchetto di aiuti e stimoli all'economia varati dal Congresso, il presidente americano ha messo a punto un decreto in cui intanto regala a tutti i contrattisti che lavorano per il governo federale l'incremento della paga a 15 dollari l'ora, a partire dal 2022.

Una misura che riguarda centinaia di migliaia di lavoratori, dagli addetti alle pulizie a quelli che nelle varie agenzie federali si occupano della manutenzione, passando per chi lavora nelle mense. A beneficiare dell'aumento saranno anche i lavoratori con disabilità. Finora la paga oraria per questi contrattisti era di 10,95 dollari l'ora, grazie all'aumento che fu introdotto dall'amministrazione Obama.

Biden, replicando alle critiche di chi dice che la misura porterà a un'ondata di licenziamenti, afferma invece come l'aumento del salario minimo nel governo federale potrà avere un effetto benefico anche sul settore privato, garantendo a milioni di lavoratori uno stipendio più dignitoso.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved