ULTIME NOTIZIE Estero
Confine
26 min

Dal Mendrisiotto a Varese per coltivare marijuana

La scoperta della mega piantagione in una fattoria. Nei guai una famiglia: arrestati padre e figlio, indagata a piede libero la mamma.
Estero
3 ore

Il Nobel per la Pace va ad Ales Bialiatski (e non solo)

L’attivista bielorusso condivide il riconoscimento con due organizzazioni umanitarie: il Russia’s Memorial e l’Ukraine’s Center for civil Liberties
Confine
4 ore

Domodossola-Briga, treni migliori (e più controlli)

Dopo la protesta dei frontalieri ossolani, incontro in Regione Piemonte per delineare il futuro sulla linea ferroviaria Bls
Estero
5 ore

Milano violenta, arrestati i trapper Baby Gang e Simba La rue

Alla base del provvedimento una lite nella zona della movida finita a colpi di pistola contro due persone. Il giudice: ‘Violenza legata a logica di banda’
Confine
9 ore

Minori non accompagnati, aumenta la pressione in frontiera

Nel suo oratorio di Rebbio, don Giusto della Valle sta attualmente ospitando 15 ragazzi egiziani. A Como mancano strutture sufficienti per tutti.
america latina
15 ore

Nicaragua: Ortega all’attacco delle Ong

Nuova raffica di chiusure per le associazioni, il numero è salito a 2’193
bruxelles
15 ore

Sanzioni europee a Mosca, c’è anche l’ideologo Dugin

Divieto per i cittadini dell’Ue di ricoprire cariche negli organi direttivi di alcune persone giuridiche, entità o organismi controllati dallo Stato russo
stati uniti
15 ore

Biden grazia i condannati per possesso di marijuana

Il presidente americano: ‘Nessuno dovrebbe essere in carcere per questo motivo’
asia
15 ore

Missili e caccia in volo, Kim sfida ancora Usa e Seul

Alta tensione nell’area. Pyongyang: ‘La portaerei Reagan è una grave minaccia’
05.03.2021 - 20:00

Ucciso il magistrato che indagava sulla morte di Attanasio

Ennesimo agguato in Congo sulla stessa strada dove sono stati assassinati il 22 febbraio l'ambasciatore italiano, l'autista e la scorta

ucciso-il-magistrato-che-indagava-sulla-morte-di-attanasio
Nuovo agguato in Congo (Keystone)

L'ennesimo agguato mortale nel Nord Kivu, sulla stessa strada dove sono stati uccisi il 22 febbraio l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci. Vittima di un'imboscata, stavolta, è stato il procuratore militare di Ruthsuru, William Assani, che secondo alcune fonti - tra cui l'agenzia Fides e il portale Focus on Africa - era incaricato proprio delle indagini congolesi sulla morte dei due italiani e del loro autista locale Mustapha Milambo. L'attacco armato è avvenuto la sera del 2 marzo tra le 19 e le 20 ora locale - riportano i media congolesi - sulla famigerata Route Nationale 2, nel territorio di Katale, a circa 30 km da Rutshuru, la città dove era diretto anche il convoglio del Programma alimentare mondiale che doveva portare Attanasio a visitare un progetto alimentare nelle scuole. Assani, proveniente da Goma, "stava tornando da una riunione nell'ambito dell'inchiesta sulla sicurezza dell'area e in particolare sull'omicidio dell'ambasciatore italiano e dei suoi due accompagnatori", hanno confermato a Fides fonti missionarie che operano nella martoriata provincia del Nord Kivu, covo di centinaia di milizie.

Disordini nella base militare

Nell'agguato è rimasto gravemente ferito il colonnello Lumbu, comandante del 3409esimo reggimento delle Forze armate della Repubblica democratica del Congo, di stanza a Kahunga, a nord di Rutshuru. L'alto ufficiale è stato ricoverato la sera stessa all'Ospedale generale di Rutshuru, dove è stato trasferito anche il corpo senza vita di Assani, morto sul colpo, riferiscono ancora i media locali senza tuttavia citare il ruolo del magistrato nelle indagini sull'omicidio del diplomatico e del carabiniere italiani. Nello scontro a fuoco seguito all'attacco al convoglio militare è rimasto ucciso anche uno degli assalitori. Il portavoce dell'operazione Sokola 2, il maggiore Njike Kaiko, ha dichiarato alla radio indipendente Okapi che il gruppo armato non è stato ancora identificato, ma che indizi potrebbero arrivare proprio dal corpo e dall'arma del miliziano ucciso. La morte di Assani avrebbe poi creato disordini attorno alla base militare di Ruthsuru, dove era di stanza il magistrato: testimoni hanno riferito di spari nelle vicinanze la notte dell'imboscata.

Le indagini ferme

Il presidente della Repubblica democratica del Congo, Felix Antoine Tshisekedi, ha intanto incontrato giovedì ambasciatori e capi missione accreditati nel Paese dicendosi determinato a combattere contro le forze ostili straniere e locali presenti nelle province orientali e ad evitare che si ripeta quanto accaduto il 22 febbraio. Il capo dello Stato ha ricevuto a Kinshasa anche il direttore esecutivo del Pam, David Beasley. Ma secondo i resoconti ufficiali l'incontro non ha affrontato le indagini sull'agguato agli italiani, vertendo principalmente sull'insicurezza alimentare del Paese aggravata dalla pandemia da Covid-19. Risposte - che l'Italia pretende dall'Onu perché responsabile in quell'occasione del viaggio e della sicurezza di Attanasio nel Nord Kivu - potrebbero arrivare martedì 9 marzo, quando si concluderà l'inchiesta congiunta del dipartimento di sicurezza delle Nazioni Unite, Undss, della missione Monusco e dello stesso Pam.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved