SHAPOVALOV D. (CAN)
0
NADAL R. (ESP)
0
1 set
(3-5)
MIN Wild
8
MON Canadiens
2
fine
(2-1 : 3-0 : 3-1)
COL Avalanche
2
CHI Blackhawks
0
3. tempo
(0-0 : 1-0 : 1-0)
CAL Flames
7
STL Blues
1
2. tempo
(3-1 : 4-0)
congo-uccisi-l-ambasciatore-italiano-un-carabiniere-e-l-autista
Soldati dell'esercito della Repubblica Democratica del Congo (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
5 ore

Cameroon-Comore di Coppa d’Africa, morti e feriti per la ressa

La tragedia, riferisce la Bbc online, è avvenuta fuori dallo stadio Paul Biya della capitale Yaounde, sede di un ottavo di finale
italia
8 ore

Schede bianche, fumata nera

Non emerge nessun nome dalla prima votazione per il Quirinale. Draghi incontra Salvini e parla con Letta, la sua candidatura prende forma
ucraina
9 ore

La Nato schiera navi e jet, la guerra è più vicina

Biden fa evacuare una parte dell’ambasciata a Kiev, valuta l’invio di truppe e chiama gli alleati europei
wikileaks
9 ore

Assange potrà fare ricorso contro l’estradizione

Il giornalista avrà un’ultima possibilità. Per ora resta in Gran Bretagna
medio oriente
9 ore

Siria, 850 bambini in trappola nel carcere preso dall’Isis

Unicef e Save The Children lanciano l’allarme, oltre 150 i morti
caso pedofilia
9 ore

Ratzinger si corregge: ‘Partecipai a una riunione’

Il papa emerito ha ritrattato una dichiarazione relativa al dossier sui 4 casi di abusi nella diocesi di Monaco
Burkina Faso
10 ore

Presa di potere con la forza in Burkina Faso

Si chiude con un colpo di Stato una giornata caotica, iniziata con l’arresto del presidente Kaboré
Haiti
10 ore

Terremoto ad Haiti: almeno due le vittime

Il sisma, di magnitudo 5.3, è stato seguito da una decina di scosse minori, fra cui una di assestamento di magnitudo 5.1
Estero
14 ore

Attacco al campus di Heidelberg in Germania, un morto

Colpi d’arma da fuoco sparati nel campus universitario medico. Secondo la Dpa, l’autore dell’attacco è morto
Estero
15 ore

Cure alternative date per telefono, il paziente muore: arrestato

Il medico, noto no-vax già a rischio radiazione dall’Ordine dei Medici, consigliava intrugli a un paziente con gravi patologie invece che il ricovero
Estero
17 ore

Julian Assange può fare appello contro l’estradizione negli Usa

Lo ha annunciato l’Alta Corte di Londra. La disputa continuerà davanti alla più alta corte britannica
Estero
18 ore

Italia, si elegge il Presidente. Oggi la prima chiama ‘al buio’

Senza accordo fra i partiti, nella prima votazione che richiede i due terzi dei 1’008 votanti prevarranno le schede bianche. Si inizia alle 15
Estero
1 gior

I talebani a Oslo, missione a caccia di riconoscimento

Il regime dopo la presa dell’Afghanistan mostra il lato votato al dialogo. La delegazione sarà impegnata in una tre giorni di incontri
Estero
1 gior

Covid-19, la fine della pandemia è plausibile dopo Omicron

Lo ha affermato il responsabile dell’Oms per l’Europa, che prevede un nuovo picco di contagi entro marzo.
Estero
1 gior

Italia, sul Colle manca l’intesa: primo voto in bianco

Attesa per i nomi del centrodestra, si rafforza l’ipotesi Riccardi candidato del centrosinistra
22.02.2021 - 12:190
Aggiornamento : 15:42

Congo, uccisi l'ambasciatore italiano, un carabiniere e l'autista

La vettura su cui viaggiavano il diplomatico e il militare faceva parte di un convoglio della Monusco che comprendeva anche il Capo Delegazione Ue

a cura de laRegione

In un attacco a Goma, in Congo, sono morti l'ambasciatore italiano Luca Attanasio,  un carabiniere di 30 anni che era nel convoglio con il diplomatico e l'autista della vettura. Lo apprende l'agenzia si stampa ANSA da fonti qualificate.

L'attacco, avvenuto intorno alle 10.00 (le 09.00 in Svizzera) presso la cittadina di Kanyamahoro, era un "tentativo di rapimento". Lo rivelano i ranger del Parco nazionale dei Virunga, citati da vari media tra cui il Jerusalem Post.

La regione del Nord-Kivu è teatro dell'azione di decine di gruppi armati che si contendono le risorse naturali e ospita il Parco dei Virunga, famoso per i gorilla di montagna e sorvegliato da 628 ranger armati.

Stando all'AFP, l'ambasciatore italiano è stato colpito da spari durante l'attacco al convoglio Onu con il quale viaggiava ed è morto "in seguito alle ferite riportate".

La vettura faceva parte di un convoglio della Monusco, la missione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo, che comprendeva anche il Capo Delegazione Ue.

Da parte sua, la Farnesina ha confermato il decesso di Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri. Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha invece appreso la notizia dei due decessi, mentre era al Consiglio dei ministri degli esteri dell'Ue di Bruxelles. Ha manifestato "immenso dolore" per l'accaduto - secondo quanto indica l'ANSA - e interverrà ora al Consiglio esprimendo pubblicamente il suo cordoglio davanti ai colleghi europei.

A sua volta, il leader della Lega, Matteo Salvini ha dichiarato di voler "esprimere un pensiero alle famiglie dei due italiani attaccati", intervenendo a una trasmissione sull'emittente televisiva Italia7Gold.

Il Presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, esprime profondo cordoglio del Governo.

Il premier e il Governo italiano si stringono ai familiari, ai colleghi della Farnesina e dell'Arma dei Carabinieri. Lo afferma una nota di Palazzo Chigi. La Presidenza del Consiglio segue con la massima attenzione gli sviluppi in coordinamento con il Ministero italiano degli Affari Esteri.

Anche il capo dello Stato italiano Sergio Mattarella invia un messaggio di cordoglio: "la Repubblica Italiana è in lutto per questi servitori dello Stato che hanno perso la vita nell'adempimento dei loro doveri professionali in Repubblica Democratica del Congo".

Dal canto suo, su Twitter il presidente del Consiglio europeo Charles Michel scrive di essere "scioccato dall'attacco a un convoglio dell'Onu nella Repubblica democratica del Congo e per la morte dell'ambasciatore italiano e di un militare".

"La sicurezza e la pace devono essere garantite - aggiunge Michel - L'Ue rimarrà accanto alla Rdc e alla sua popolazione. Condoglianze alla famiglia dell'ambasciatore e alla sua scorta".


"Prometto al governo italiano che l'esecutivo del mio Paese porrà in atto tutto" il necessario "per scoprire chi sia all'origine di questo ignobile crimine": lo ha dichiarato la ministra degli Affari esteri congolese, Marie Tumba Nzeza, come riporta il sito Actualite.cd. "È con pena e molta tristezza che abbiamo appena appreso del decesso del giovane ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo", ha detto la ministra.

L'italiano Luca Attanasio è il secondo ambasciatore europeo ucciso nella Repubblica democratica del Congo. Nel gennaio del 1993 l'ambasciatore francese, Philippe Bernard, perse la vita durante scontri a Kinshasa provocati da un sollevamento di truppe che si opponevano al dittatore Mobuti Sese Seke.

Chi era l'ambasciatore Luca Attanasio

Luca Attanasio era "attento agli altri e convinto che il ruolo dell'ambasciatore in Paesi complicati come il Congo sia anche quello di contribuire alla costruzione della pace". Chi lo ha conosciuto racconta così il diplomatico italiano ucciso nell'attentato a Goma assieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e al loro autista. L'ambasciatore italiano, agli inizi della sua carriera, aveva lavorato anche a Berna tra il 2006 e il 2010.

Nato a Limbiate (provincia di Monza e Brianza), Attanasio avrebbe compiuto 44 anni a maggio ed era padre di tre bambine piccole. Era uno dei più giovani ambasciatori italiani nel mondo. Aveva intrapreso la carriera diplomatica dopo una prima esperienza aziendale ricoprendo diversi incarichi, prima all'Ambasciata d'Italia a Berna (2006-2010), poi console generale reggente a Casablanca, in Marocco (2010-2013).

Dopo essere rientrato nel 2013 alla Farnesina, come capo segreteria della direzione generale per la mondializzazione e gli affari globali, era tornato nel 2015 in Africa come primo consigliere all'ambasciata d'Italia ad Abuja, in Nigeria. Quindi, a settembre del 2017, l'incarico di capo missione a Kinshasa. Un continente, l'Africa, che il diplomatico amava e di cui voleva fornire una narrazione diversa.

"Tutto ciò che noi in Italia diamo per scontato non lo è in Congo, dove purtroppo ci sono ancora tanti problemi da risolvere. Il ruolo dell'ambasciata è innanzitutto quello di stare vicino agli italiani, ma anche contribuire al raggiungimento della pace. La nostra è una missione, a volte anche pericolosa, ma abbiamo il dovere di dare l'esempio", aveva raccontato Attanasio l'anno scorso alla cerimonia di consegna del premio Nassiriya per la Pace. Un riconoscimento ottenuto assieme alla moglie di origine marocchina Zakia Seddiki, fondatrice e presidente dell'associazione umanitaria 'Mama Sofia', che a Kinshasa aiuta migliaia di madri e bambine di strada, e di cui lui stesso faceva parte.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved