draghi-scioglie-la-riserva-l-italia-ha-un-nuovo-governo
Keystone
Domani il giuramento
ULTIME NOTIZIE Estero
l'amicizia con putin
2 ore

L’Spd grazia Schröder per suoi rapporti con Mosca

Ma caso non ancora chiuso. E si riapre quello Warburg che inguiaia il cancelliere Scholz
la guerra in ucraina
2 ore

La Russia brucia il gas in eccesso che non dà all’Europa

Allarme Onu per la centrale atomica di Zaporizhzhia, Mosca vuole sospendere il programma di contenimento delle armi nucleari firmato con gli Usa
Estero
3 ore

Italia: famiglia colpita da un fulmine in spiaggia, 4 feriti

Ad avere la peggio un uomo ricoverato in ospedale nel reparto di rianimazione. In ospedale anche la moglie e il figlio di sei anni
Estero
11 ore

Turista francese ferita da un orso polare alle Svalbard

La donna non è in pericolo di vita. Il plantigrado ha fatto irruzione nell’accampamento ferendola al braccio
Estero
14 ore

Morto il cardinale Tomko, era il più anziano fra i porporati

Slovacco, aveva 98 anni. Era fra i tre cardinali scelti per indagare sulla fuga di notizie in Vaticano nel 2012
Estero
17 ore

Proseguono le manovre militari cinesi intorno a Taiwan

Pechino accusa ancora gli Stati Uniti per aver provocato le tensioni nello Stretto di Taiwan
Confine
17 ore

Varesotto, colpito da un masso in una grotta: speleologo salvato

L’uomo si trovata nella grotta del Remeron a Comerio, in provincia di Varese. È stato soccorso dal Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico
Estero
17 ore

Gaza: il cessate il fuoco tiene dopo un inizio incerto

Israele aveva confermato ieri sera l’entrata in vigore del cessate il fuoco con la Jihad islamica a Gaza per le 23.30 locali
12.02.2021 - 20:21
Aggiornamento: 22:16
Ats, a cura de laRegione

Draghi scioglie la riserva, l’Italia ha un nuovo governo

L’ex presidente della Bce ha accettato l’incarico. Mix di politici e tecnici, cinque i ministri confermati. Novità: il ministero della Transizione ecologica

Roma – In Italia "il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto questa sera al Palazzo del Quirinale il professor Mario Draghi, il quale ha accettato l'incarico di formare il governo”. L'ex presidente della Bce ”ha accettato l'incarico e ha presentato al presidente della Repubblica le proposte relative alla nomina dei Ministri”. Lo ha detto il segretario generale del Quirinale Ugo Zampetti. Draghi ha presentato poco fa la lista dei 23 ministri: 15 uomini e 8 donne, un mix di politici e tecnici. Confermati Luigi Di Maio agli Esteri, Dario Franceschini alla Cultura, Roberto Speranza alla Salute, Luciana Lamorgese all’Interno e Lorenzo Guerini alla Difesa. Alla testa del Ministero della transizione ecologica vi sarà il fisico Roberto Cingolani. Tra le altre nomine spiccano quelle di Marta Cartabia (prima donna alla guida della Corte costituzionale) alla Giustizia e di Daniele Franco (numero due della Banca d’Italia, uomo di fiducia di Draghi) all’Economia. Il giuramento del Presidente del Consiglio dei ministri e dei componenti del nuovo Governo avrà luogo al Palazzo del Quirinale domani a mezzogiorno.

L'ambiente diventa Transizione ecologica

Tra le principali novità ci sono senza dubbio il ministero della 'Transizione ecologica' che sarà guidato da Roberto Cingolani e il ministero del Turismo, staccato da quello della Cultura, dotato di portafoglio. Questo del settore del Turismo è da sempre un pallino della Lega, tanto che nel precedente esecutivo giallo-verde guidato da Giuseppe Conte in cui al ministero dell'Agricoltura c'era Gian Marco Centinaio, la Lega volle che venisse affidato a questo dicastero la delega all'attività turistica, staccandola dai Beni Culturali che nel successivo governo giallo-rosso se la ripresero. E infatti alla guida del nuovo ministero il nuovo premier ha annunciato che ci sarà il leghista Massimo Garavaglia.

Ma è senz'altro quella della 'Transizione ecologica' la grande novità dell'esecutivo che giurerà domani al Quirinale. Mario Draghi, nel presentare la sua nuova squadra, ha spiegato che "il ministero dell'Ambiente assumerà la denominazione di ministro per la Transizione ecologica assorbendone le competenze in materia energetica, allo stato attribuita ad altri ministeri". Una struttura che sarà guidata da Cingolani, un fisico che dal primo settembre 2019 è responsabile dell'innovazione tecnologica di Leonardo s.p.a., e che dovrà presiedere anche "l'istituendo Comitato interministeriale per il coordinamento delle attività concernenti la transizione ecologica", sempre annunciato stasera da Draghi.

Restano tuttavia con le vecchie competenze sia il ministero dello Sviluppo, affidato al leghista Giancarlo Giorgetti, sia quello delle Infrastrutture, che sarà guidato dal tecnico Enrico Giovannini, già ministro del Lavoro e presidente dell'Istat e ora presidente dell'Asvis, l'Agenzia italiana per lo Sviluppo sostenibile.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
governo italia mario draghi ministri
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved