naufragio-davanti-alle-coste-libiche-l-unhcr-forse-150-i-morti
Archivio Keystone
Estero
25.07.2019 - 16:430

Naufragio davanti alle coste libiche. L'Unhcr: forse 150 i morti

I sopravvissuti: a bordo del barcone c'erano circa 300 persone. Centoventicinque migranti tratti in salvo.

a cura de laRegione

Roma – Potrebbero essere fino a 150 i morti nel naufragio di un barcone davanti alle coste della Libia. Lo riferisce un portavoce dell'agenzia Onu per i rifugiati, l'Unhcr.

Altre 150 persone sono state soccorse. A quanto si apprende, il barcone sarebbe partito da Khoms, oltre 100 chilometri a est di Tripoli. Secondo i sopravvissuti, a bordo si trovavano circa 300 migranti.

La Guardia costiera libica conferma il naufragio. Il portavoce afferma che i militari libici "hanno soccorso 125 migranti" e che "decine di persone potrebbero essere affogate".

Circa 160 persone sono morte nei primi quattro mesi dell'anno sulla rotta marittima tra il Paese nordafricano e l'Italia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved