Berlusconi in Basilicata (Keystone)
Estero
22.03.2019 - 14:060

Caso Ruby: il legale della famiglia Fadil lascia l'incarico

Per contrasti sulla linea delle indagini dopo gli esiti dell'autopsia sul corpo della modella, uno dei testimoni chiave del processo a carico di Silvio Berlusconi

Ha lasciato il mandato difensivo l'avvocato Paolo Sevesi, che rappresentava i familiari e un amico di Imane Fadil, una delle testimoni chiave del caso Ruby a carico dell'ex premier italiano Silvio Berlusconi, morta in circostanze misteriose il primo marzo scorso. Il difensore stamani si è presentato alla procura per formalizzare la rinuncia all'incarico per contrasti sulla linea nelle indagini con la famiglia della modella.

Il legale, infatti, anche ieri dopo gli esiti delle analisi che hanno escluso la presenza di radioattività sul cadavere, aveva detto: "È meglio per tutti, per Imane e per la sua famiglia. Alla fine vuol dire che in giro c'è un cattivo in meno". I familiari, invece, con una serie di dichiarazioni in questi giorni hanno sempre insistito chiedendo "verità" sul caso Fadil. Intanto, è improbabile che l'autopsia possa essere effettuata già domani e dovrebbe slittare a lunedì prossimo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
fadil
caso
famiglia
legale
carico
caso ruby
incarico
ruby
© Regiopress, All rights reserved