l-australia-vieta-l-ingresso-a-condannati-per-violenza-domestica
Ti-Press
04.03.2019 - 08:09

L'Australia vieta l'ingresso a condannati per violenza domestica

Il ministro dell'immigrazione Coleman: "Ovunque il reato sia stato commesso, noi non tolleriamo i colpevoli di questi fatti"

di Ansa

L'Australia chiude le porte a tutti coloro che hanno precedenti penali per violenza domestica: si vedranno rifiutare il visto d'ingresso nel Paese oppure saranno espulsi, secondo una nuova direttiva del governo federale.

La decisione del ministro dell'Immigrazione David Coleman, entrata in vigore oggi, vieta l'ingresso in Australia a chiunque abbia commesso violenza contro donne o bambini. "Se siete stati condannati per un reato violento contro donne o bambini, non siete benvenuti tra noi", ha detto il ministro. "Ovunque il reato sia stato commesso, qualunque la sentenza, l'Australia non ha tolleranza per i colpevoli di violenza domestica", ha aggiunto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved