Estero
15.02.2019 - 10:550

Borghezio: 'Umberto Bossi, l'unico rivoluzionario dal dopoguerra a oggi'

Il deputato leghista a Bruxelles sull'ex-leader: 'Non si è mai preoccupato di arricchire se stesso'

Umberto Bossi "è l'unico rivoluzionario che l'Italia abbia avuto dal dopoguerra ad oggi. Io l'ho seguito per questo motivo e lo ammiro per questo motivo". Così il deputato della Lega al Parlamento europeo, Mario Borghezio, ha parlato del fondatore della Lega e del malore che lo ha colpito, a margine del meeting annuale di Ania, Associazione per le imprese assicuratrici, che si tiene alla Borsa di Milano. "Oggi mi pare che le notizie ci diano un po' di conforto. Quest'uomo ha un fisico eccezionale e ha attraversato esperienze durissime anche sul piano personale - ha aggiunto -. Ingiustizie mai viste da parte di organi che non hanno tenuto in minimo conto la sua storia personale". "Bossi è un uomo che non ha mai badato a se stesso, non si è mai preoccupato di arricchire se stesso, meno che mai i suoi circonvicini", ha concluso.

1 mese fa Bossi all'ospedale forse per una crisi epilettica
Potrebbe interessarti anche
Tags
bossi
unico rivoluzionario
dopoguerra
rivoluzionario
umberto
umberto bossi
borghezio
© Regiopress, All rights reserved