13.11.2022 - 11:18
Aggiornamento: 18:53

Tragedia sfiorata a Como: elicottero perde il carico

Stava sorvolando, con 24 pannelli di metallo, una zona all’altezza di via Torno. Non si registrano feriti

di Marco Marelli
tragedia-sfiorata-a-como-elicottero-perde-il-carico
archivio Depositphotos

Tragedia sfiorata giovedì mattina a Como, ma la notizia si è appresa solo nelle ultime ore. Un elicottero ha perso il carico di materiale edile che da via Casletti stava portando a Blevio: ventiquattro pannelli in metallo, del peso di 15 chili ognuno, provenienti dallo smantellamento di un ponteggio utilizzato per una ristrutturazione privata nella zona dietro l’ospedale Valduce di Como. Pannelli che erano stati utilizzati per formare i piani del ponteggio, l’equivalente delle assi da ponte, ma realizzati in metallo. Per il trasporto verso Blevio, sono stati agganciati con un sistema di cinghie e hanno viaggiato in sospensione verso il punto di destinazione, dove sarebbero stati caricati su un camion. All’altezza di via Torno, il carico si è sganciato: un pannello è finito sopra il tetto di un’abitazione, danneggiando le tegole, mentre gli altri 23 si sono sparpagliati in mezzo alla strada. È accaduto attorno alle 10. Un’ora in cui solitamente il traffico automobilistico in via Torno è intenso. La fortuna ha voluto anche che in quel momento non stesse passando nessuno a piedi e che il carico sia finito sull’asfalto, senza danneggiare nulla.

Come sia avvenuto il distacco del carico è il punto di domanda per il quale il pubblico ministero Antonia Pavan, sostituta della Procura di Como, ha aperto un fascicolo contro ignoti: anche perché, fino a ieri, una delle cinghie che reggevano il carico non era stata trovata. La Polizia locale è alla ricerca di quest’ultima, che potrebbe essere finita su un tetto, su un balcone o nel giardino di un’abitazione. Una cinghia di fondamentale importanza per capire se il carico si sia sfilato dal sistema di bloccaggio, che avrebbe dovuto garantirne la tenuta durante il trasporto, o se il materiale o i ganci abbiano ceduto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved