camerlata-slitta-l-apertura-del-parcheggio-alla-stazione-unica
archivio Ti-Press
Dalla metà di maggio a non prima della metà di giugno
13.05.2022 - 11:29
Aggiornamento: 14:14
di Marco Marelli

Camerlata, slitta l’apertura del parcheggio alla stazione unica

La struttura non sarà pronta prima della metà di giugno. Sono aumentati anche i costi del cantiere

Slitta la conclusione dei lavori per la realizzazione del maxiparcheggio per frontalieri e pendolari di via San Bernardino da Siena, a ridosso della stazione unica di Camerlata, inaugurata nel giugno dello scorso anno. Il cantiere del nuovo snodo ferroviario di Como era stato aperto nel 2019 con un ritardo di cinque anni rispetto alla tabella di marcia. Insomma, il tempo per realizzare il maxiparcheggio (290 posti auto) ci sarebbe stato, così come per il piazzale per gli autobus e una strada di accesso.

Nelle scorse settimane Palazzo Cernezzi, che ha coordinato progetto e lavori finanziati da Regione Lombardia, aveva parlato di aprire una parte del maxiprogetto entro la metà di maggio. Ora si parla di completare il tutto non prima della metà di giugno. Nel frattempo si è appreso che i costi sono cresciuti del 14,9 per cento, che tradotto in soldi significa 255mila euro in più. Questo il motivo della ulteriore dilazione nel tempo. La perizia di variante presentata dall’impresa che sta realizzando l’intervento sul posteggio è già stata approvato da Palazzo Cernezzi. La spesa aggiuntiva deriva dalla necessità emersa in corso d’opera di apportare una serie di cambiamenti al progetto, in quanto nel corso dei lavori sono emerse nuove esigenze. Tra queste il miglioramento del pacchetto di fondazione del parcheggio, con conseguenti modifiche di opere accessorie (cordoli e muretti di contenimento) e il sistema di drenaggio delle acque meteoriche.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
camerlata parcheggio stazione unica
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved