elettrificazione-como-lecco-finito-lo-studio-di-fattibilita
23.03.2022 - 12:03
Aggiornamento: 16:29
di Marco Marelli

Elettrificazione Como-Lecco, finito lo studio di fattibilità

La notizia arriva da Regione Lombardia. L’opera di cui si parla ormai da decenni costerà 80 milioni di euro

È terminato lo studio di fattibilità per l’elettrificazione della linea ferroviaria Como-Lecco, alla quale guarda con interesse anche il Canton Ticino. La notizia è stata fornita da Regione Lombardia: "Con riferimento all’elettrificazione della linea Como-Molteno-Lecco, attualmente a trazione diesel, Rete Ferroviaria italiana ha concluso lo studio di fattibilità e sta attualmente procedendo nello sviluppo del progetto di fattibilità tecnico ed economico che sarà concluso entro l’estate 2022 per il perfezionamento dell’attività progettuale dell’opera". L’elettrificazione della linea, che prevede un costo di 80 milioni di euro, è inserita tra le opere del Pnrr con un finanziamento di 30,8 milioni di euro. Cinquanta milioni di euro dovranno essere trovati da Rfi (braccio operativo delle Ferrovie dello Stato) e da Regione Lombardia.

L’elettrificazione della Como-Lecco (se ne parla da decenni) va nella direzione della transizione ecologica, poiché consentirà una drastica diminuzione dell’inquinamento atmosferico derivante dal traffico veicolare e potrà offrire un servizio di trasporto per l’intero territorio e di collegamento tra le due province lariane e per il movimento dei cittadini, soprattutto di quelli frontalieri. Regione Lombardia ha lanciato un appello "a tutti i Parlamentari comaschi e lecchesi per monitorare l’evolversi dell’iter progettuale e il reperimento delle risorse mancanti nelle opportune sedi".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
como-lecco elettrificazione
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved