un-flop-la-carta-carburante-per-i-lombardi
Ti-Press
Confine
17.12.2021 - 17:30
Aggiornamento : 19:01

Un flop la ‘carta carburante’ per i lombardi

Solo in 15mila hanno scaricato l’‘app’, su 600mila potenziali beneficiari

di Marco Marelli

In vigore dallo scorso 27 novembre la “carta carburante” si conferma un flop annunciato. E non poteva essere diversamente, considerato che lo sconto è di 2 centesimi di euro per un litro di benzina. C’è poi da aggiungere che per beneficiare dello sconto occorre attivare un’app alla quale si può accedere tramite il proprio ‘Spid’.

A poco più di tre settimane dall’introduzione della “carta carburante”, attesa da una decina di mesi, sono pochissimi gli automobilisti lombardi residenti a ridosso della frontiera con il Ticino che hanno scaricato l’applicazione, e ancor meno quelli che la utilizzano. Sono infatti 15mila gli automobilisti che sono in possesso della “carta carburante”. Una percentuale minima se si considera che sono oltre 600 automobilisti lombardi che residenti in oltre 120 comuni compresi nella fascia sino a 10 chilometri dal confine possono scaricare l’app. Fra i 15mila che lo hanno fatto, neppure la metà sono quelli che la utilizzano. Lo scarso interesse sin qui dimostrato dagli automobilisti lombardi per la carta carburante preoccupa le associazioni dei benzinai di confine. Nel frattempo, però, la forbice di prezzi tra le province di Como e Varese e il Canton Ticino si è allargata: stando agli attuali prezzi, praticati al di qua e al di la della frontiera, si potrebbe applicare uno sconto di una dozzina di centesimi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
app carta carburante confine lombardi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved