ULTIME NOTIZIE Estero
Confine
1 min

Sacerdote ciadiano trovato morto a Bresso. Era giunto da Locarno

Del religioso si erano perse le tracce da diversi giorni. Il suo corpo senza vita era appeso a una recinzione nei pressi del campo santo
Estero
1 ora

Elisabetta II è ufficialmente morta ‘di vecchiaia’

Pubblicato il certificato di morte della sovrana, che alla voce ‘professione’ riporta ‘Sua Maestà la Regina’
Estero
2 ore

I soldati russi al telefono: ‘Guerra inutile, pretesto falso’

Dalle intercettazioni verificate, tradotte e pubblicate dal Nyt emerge il morale a terra delle truppe e le critiche a Putin per l’invasione dell’Ucraina
Estero
4 ore

La Finlandia chiude le frontiere con la Russia

Ogni richiesta di ingresso verrà considerata individualmente, annuncia il ministro degli Interni. Sarà possibile entrare solo per motivi specifici
Estero
5 ore

La Russia annetterà domani i territori ucraini

I trattati verranno firmati al Cremlino. Previsto un discorso di Putin
Stati Uniti d’America
10 ore

In Florida devastazione e milioni di persone senza elettricità

Gli effetti dell’uragano Ian, uno dei più violenti mai abbattutosi sugli Usa, con venti a 240 chilometri orari
italia
21 ore

Bossi è fuori, anzi no

Caos seggi, tra polemiche e riconteggi, che premia il fondatore della Lega
il dopo-voto in italia
21 ore

Incontro Meloni-Salvini: ‘Unità d’intenti’

Calenda scommette su un governo di pochi mesi. Il Pd prova a ricostruirsi dalle macerie: il 6 ottobre la Direzione convocata in vista del Congresso
15.12.2021 - 11:38
Aggiornamento: 18:22

Statale Vigezzo, fondo ghiacciato, proteste... e smentite

I frontalieri lamentano la pessima pulizia del manto stradale. Ma l’Anas non ci sta: ‘Manutenzione regolare. Non abbiamo rilevato mancanze’

statale-vigezzo-fondo-ghiacciato-proteste-e-smentite
Archivio Ti-Press

Strade ghiacciate Oltreconfine, monta la protesta dei frontalieri. Il dito viene puntato sulla situazione in cui versa la statale 337 della Valle Vigezzo. Stando a quanto riporta il portale Ossolanews.it, coloro che devono recarsi al lavoro nel Locarnese o tornano dal lavoro e si trovano sempre ad avere a che fare con un manto stradale che è una vera e propria lastra di ghiaccio. Della situazione è stato informato il Coordinamento provinciale dei frontalieri del Vco. Il rischio di incidenti è alto per il fatto che non viene fatta la manutenzione invernale con un minimo di coscienza, sostiene Antonio Locatelli, a nome del Coordinamento. Da qui l’appello ad agire bene e presto. «Come frontalieri – evidenzia Locatelli – ci chiediamo se si aspetti l’ennesima vittima per poi piangerci addosso: sarebbe ora davvero il caso che chi regge le sorti istituzionali del Paese, a tutti i livelli, prendesse seriamente posizione in merito».

Chi si occupa della manutenzione dell’arteria smentisce...

Sull’altro fronte l’Anas, che si occupa della manutenzione della strada e che smentisce con decisione quanto riportato in merito alla pericolosità della statale 337 causa ghiaccio in carreggiata: “Le affermazioni riportate non corrispondono alla realtà dei fatti – si legge in una nota inviata ai media –. La statale 337 “della Valle Vigezzo” è soggetta a precisi standard di esercizio e in alcun modo si può sostenere che il “manto stradale è una vera e propria lastra di ghiaccio [...] con il rischio di incidenti per il fatto che non viene fatta la manutenzione invernale con un minimo di coscienza”. Tali affermazioni non sono rispettose del lavoro svolto quotidianamente per garantire la sicurezza della circolazione sulla statale. Infatti, a partire da fine novembre, in concomitanza con i primi abbassamenti delle temperature, l’impresa incaricata dello sgombero neve e del trattamento antigelo lungo la statale vigezzina ha provveduto con regolarità alle attività previste nel capitolato d’appalto salando regolarmente la statale per garantire la sicurezza della circolazione. Occorre inoltre sottolineare che l’attività svolta dall’impresa è supervisionata quotidianamente dal personale su strada e dal nostro personale tecnico che non ha rilevato mancanze nello svolgimento del trattamento invernale. Al contrario, episodicamente è stato registrato e segnalato all’impresa incaricata un eccesso di salatura che può determinare la formazione di uno strato di poltiglia di acqua e sale simile, alla vista, al ghiaccio. Si precisa, infine, che lungo la statale non sono stati segnalati incidenti stradali a causa del ghiaccio”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved