KOZLOV S. (USA)
STRICKER D. (SUI)
16:00
 
terminata-la-riqualifica-del-ponte-in-legno-di-erbonne
Nel 2005, l’anno dell’inaugurazione (archivio Ti-Press)
11.10.2021 - 17:060
Aggiornamento : 17:50

Terminata la riqualifica del ponte in legno di Erbonne

La struttura che fa da collegamento con Scudellate è stata inaugurata nel 2005. Nel progetto anche la sistemazione dell’antico sentiero dei contrabbandieri

In questi giorni sono terminati i lavori di riqualifica del ponte in legno che dal 29 maggio 2005 (giorno in cui è stato inaugurato) collega Erbonne a Scudellate. Il ponte che dopo sedici anni di vita necessitava di un’opera di restyling era stato voluto e realizzato per iniziativa dell’ente montano di San Fedele e della Regione della Valle di Muggio per incrementare lo sviluppo dei percorsi escursionistici a piedi e in mountain bike tra Ticino e Valle Intelvi. Il ponte era stato realizzato in legno di castagno da una impresa ticinese, con materiale a zero impatto ambientale e in armonia con il contesto paesistico naturale circostante.

In particolare sono stati sostituiti 21 assi del piano calpestio e una ventina di travi laterali. I lavori per rimettere in sicurezza il ponte in legno rientrano in un più ampio progetto, finanziato con uno stanziamento regionale di 85mila euro, che ha come obiettivo quello di far rivivere la via dei contrabbandieri nel borgo di Erbonne, sette abitanti. Nel progetto anche la riqualificazione dell’antico sentiero, lungo mille metri, che collega Erbonne alla bolla di Ermogna. I lavori consistono nella pulizia della vegetazione infestante, nel ripristino di porzioni di selciato, nella realizzazione delle staccionate in legno e nel rifacimento in sasso dei muretti laterali di contenimento. Il progetto si completa con la realizzazione di un punto di ristoro e sosta e con la posa di cartellonistica informativa. Il finanziamento regionale che consente di far rivivere la via dei contrabbandieri si colloca negli incentivi per lo sviluppo di infrastrutture e di servizi turistici in località montane.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved