03.02.2021 - 16:53
Aggiornamento: 17:14

Confine, 13mila euro di multa per un party clandestino

In un appartamento di Lipomo sono state sorprese 11 persone. Il verbale parla di assoluta violazione di tutte le norme anti covid-19

di Marco Marelli
confine-13mila-euro-di-multa-per-un-party-clandestino

Un party clandestino, in barba alle norme anti pandemia, è costato caro a undici persone di età compresa fra i 25 e i 31 anni, sorprese in un appartamento di Lipomo, alla periferia di Como. Il conto presentato da carabinieri e polizia, intervenuti dopo una segnalazione di schiamazzi è, per ora, di 13mila euro. Ma non è finita in quanto gli undici amici sono stati denunciati per disturbo alla quiete pubblica.

Il verbale delle forze dell'ordine parla di assoluta violazione di tutte le norme anti Covid-19, per cui tra assembramento, mascherine mancanti, coprifuoco violato. Complessivamente sono state elevate trenta sanzioni che hanno comportato il conto finale di 13mila euro. Oltre mille euro per ognuno degli undici partecipanti al party clandestino. Quanto accaduto a Lipomo fa seguito al blitz di Appiano Gentile, dove in un noto ristorante, sono stati sorprese quaranta persone sedute ai tavoli che stavano tranquillamente consumando la cena. Il locale è stato chiuso per 5 giorni. Cinquemila euro la sanzione per il ristoratore, 400 euro per i quaranta commensali.

Leggi anche:

Cenano in quaranta nel ristorante chiuso. Tutti multati

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved