(SetteNews)
Confine
17.02.2019 - 14:290

Luinese, ferisce la moglie poi va dai Carabinieri

È successo a Marchirolo. L'uomo, incensurato, con un coltello durante un litigio ha ferito la moglie e il figlio 15enne. Poi si è presentato in caserma

Un 42nne operaio frontaliero, residente a Marchirolo, paese a pochi chilometri dal Canton Ticino, nell'alto luinese, è stato arrestato dai carabinieri di Luino per tentato omicidio, dopo che nella sua abitazione, all'una di notte, nel corso di un litigio con alcuni fendenti ha ferito la moglie, 35enne ed anche il maggiore dei due figli, un 15enne che coraggiosamente è riuscito a disarmare il padre, evitando il peggio. Non è dato sapere il motivo della lite. L'uomo, incensurato, dopo aver ferito moglie e figlio si è allontanato. Poco dopo però si è presentato in caserma a Luino: ''Ho fatto una stupidata''. Interrogato dal Pm Anna Zini è stato portato in carcere. La donna, giudicata guaribile in 25 giorni, è stata colpita alle braccia e in altre parti del corpo. Il ragazzino dopo le medicazioni è stato dimesso. È stato ferito ad una mano.

Potrebbe interessarti anche
Tags
moglie
luinese
carabinieri
ferito moglie
© Regiopress, All rights reserved