(archivio Ti-Press)
Confine
13.02.2019 - 13:190

Violenze e minacce a convivente, in manette

L'uomo, un 38enne domiciliato a Cannobio con precedenti, aveva pure costretto la moglie a consegnargli del denaro custodito in una banca in Ticino

I militari della stazione carabinieri di Verbania, nel tardo pomeriggio del 12 febbraio, hanno tratto in arresto, su ordine del tribunale di Verbania, un uomo, l.n., classe 1981 domiciliato a Cannobio, resosi responsabile di rapina, violenza privata e minaccia ai danni della ex convivente. Le indagini svolte dai militari, a seguito della denuncia sporta dalla donna, hanno permesso di accertare che l’uomo, che gia’ in passato si era reso responsabile di comportamenti violenti nei confronti della donna, lo scorso 29 gennaio avrebbe minacciato e percosso la donna costrigendola ad accompagnarlo in Svizzera e a consegnargli la somma in contanti di 1.500 franchi svizzeri. L’uomo, dopo le formalità di rito veniva associato presso la casa circondariale di Verbania a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti anche
Tags
donna
verbania
convivente
© Regiopress, All rights reserved