10.11.2022 - 08:38
Aggiornamento: 15:23

Costi dei sinistri compensati dall’aumento delle tariffe

Risultati in linea con le attese per Zurich Insurance per i primi nove mesi del 2022. Premi lordi cresciuti dell’8% nel ramo danni e incidenti

Ats, a cura di Red.Web
costi-dei-sinistri-compensati-dall-aumento-delle-tariffe
Keystone
Il 16 novembre saranno resi noti gli obiettivi triennali

Solida performance nei primi nove mesi del 2022 per Zurich Insurance. L’assicuratore elvetico è riuscito a compensare i costi dei sinistri e l’inflazione con un aumento delle proprie tariffe, presentando oggi risultati in linea con le attese del mercato.

Fra gennaio e fine settembre, indica il gruppo, nel ramo danni e incidenti i premi lordi sono cresciuti dell’8% a 33,5 miliardi di dollari (poco meno di 33 miliardi di franchi al cambio attuale). Senza effetti di cambio, l’incremento è stato del 13%, viene precisato.

L’uragano Ian, che si è abbattuto sugli Stati Uniti in settembre, è risultato la principale catastrofe naturale dell’anno. I danni provocati dalla sua furia ammontano a 550 milioni di dollari.

Nella Divisione dell’assicurazione sulla vita, vi è invece stato un calo del 6% a 2,6 miliardi. Le attività negli Usa con il partner Farmers Exchanges hanno dal canto loro generato premi in rialzo dell’11% a 20,2 miliardi.

Come da tradizione, Zurich non ha fornito cifre relative agli utili sui primi nove mesi dell’anno. La società terrà la propria giornata degli investitori il 16 di novembre e ne approfitterà per rivelare gli obiettivi relativi ai prossimi tre anni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved