22.04.2022 - 18:23

Schindler, fatturato su ma utile giù

Primo trimestre difficile per il produttore lucernese di ascensori e scale mobili. Redditività in forte calo

Ats, a cura de laRegione
schindler-fatturato-su-ma-utile-giu
Keystone
La sede di Ebikon (Lucerna)

Zurigo – Il produttore di ascensori e scale mobili Schindler ha riscontrato difficoltà nei primi tre mesi del 2022, dopo aver subito un rallentamento alla fine dello scorso anno. La direzione però ha confermato le sue aspettative per l’intero anno.

Nel primo trimestre, le nuove ordinazioni sono aumentate del 7,7% a 3,16 miliardi di franchi, ma il fatturato è cresciuto solo dell’1,2% a 2,63 miliardi, ha annunciato il gruppo di Lucerna in un comunicato. Escludendo gli effetti dei cambi, la crescita ha raggiunto l’1,9%.

In termini di redditività, la società ha registrato una diminuzione dell’utile operativo del 26,7% a 211 milioni di franchi e l’utile netto è crollato del 32,4% a 144 milioni.

Schindler aveva già avvertito a metà febbraio che si aspettava un forte calo della redditività nella prima metà dell’anno. Il gruppo ha spiegato oggi che ha subito una forte pressione a causa di problemi di approvvigionamento, costi crescenti e confinamenti in Cina.

Per ovviare a queste difficoltà, l’azienda intende aumentare i prezzi, ridurre l’offerta e migliorare l’efficienza. Il numero di posizioni dirigenziali dovrà essere ridotto. La direzione si aspetta una performance del secondo trimestre "simile" a quella dei primi tre mesi dell’anno. Il gruppo prevede una crescita del fatturato dall’1 al 6% in valute locali.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved