14.03.2022 - 16:20

Schindler, il principale stabilimento in Cina fermo per lockdown

Il colosso lucernese ha dovuto interrompere la produzione a Jiading, località che ospita anche un centro di ricerca e formazione

Ats, a cura de laRegione
schindler-il-principale-stabilimento-in-cina-fermo-per-lockdown
Keystone

Importante battuta di arresto per Schindler in Cina, sulla scia delle nuove restrizioni antipandemia: il colosso lucernese nel campo degli ascensori e delle scale mobili ha dovuto interrompere la produzione a Jiading, dove si trova il principale stabilimento dell’area Asia-Pacifico.

La località ospita anche un centro di ricerca e formazione, nonché la sede centrale del gruppo in Cina, ha spiegato un portavoce all’agenzia Awp. La chiusura delle attività è in linea con le misure adottate dalle autorità locali per portare sotto controllo i contagi da coronavirus.

La sicurezza del personale ha la priorità assoluta, ha sottolineato l’addetto stampa. Schindler non fornisce dettagli sul numero di dipendenti interessati dal blocco. L’intera regione Asia-Pacifico ha un organico di 28’500 persone.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved