Seattle Kraken
3
CHI Blackhawks
2
fine
(0-0 : 1-2 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
NY Islanders
0
PHI Flyers
0
1. tempo
(0-0)
STL Blues
NAS Predators
02:00
 
svizzeri-amanti-dell-online-shopping
TiPress
ULTIME NOTIZIE Economia
Economia
1 gior

Un sonoro ceffone per Wall Street

Gli investitori non avevano compreso che, con un’inflazione al 7% e un’economia al galoppo, un tasso d’interesse quasi a zero sarebbe un sacrilegio
Economia
1 gior

La sindrome giapponese di Pechino

Il default del secondo più grande costruttore del Paese può essere una svolta che avrà conseguenze di lungo periodo sull’economia internazionale
Economia
1 sett

Vendite Rolls-Royce, il 2021 ‘un’annata fenomenale’

Il celebre marchio delle auto di lusso non sente la crisi del settore: consegnati 5’586 veicoli, con un aumento del 49% rispetto al 2020
Economia
1 sett

Bns verso un utile di 26 miliardi nel 2021

Risultato migliore delle attese. Una somma totale di 6 miliardi di franchi sarà versata per un terzo alla Confederazione e due terzi ai Cantoni
Economia
1 sett

Tornano ad aumentare i prezzi in Svizzera:+ 0,6% nel 2021

Il valore medio è il più alto dal 2018. A pesare soprattutto il costo dei prodotti petroliferi e degli affitti delle abitazioni, meno cari i farmaci
Economia
2 sett

Per ricchezza, Elon Musk secondo solo a John D. Rockefeller

Anno d’oro per il multimiliardario Ceo di Tesla, in un livello di fortuna collettiva delle 500 persone più ricche del globo cresciuta di mille miliardi
Economia
3 sett

In Svizzera la parola finanziaria dell’anno è ‘greenwashing’

Cade sull’ecologismo di facciata la scelta di una giuria istituita da Finews.ch e da Natixis Investment Managers
Economia
3 sett

Bilancia dei pagamenti, eccedenza da record

Si tratta del valore più elevato dall’inizio delle serie statistiche della Banca nazionale svizzera dal 1985
Economia
3 sett

Pandemia, Swiss riassumerà centinaia di assistenti di volo

La compagnia aerea cambia rotta in materia di personale. Dopo i tagli degli scorsi mesi, si è accorta che si sarebbe trovata a corto di equipaggi
Economia
3 sett

Vola il prezzo del gas in Europa, Amsterdam record a 182 euro

Non si arresta la corsa verso l’alto dei prodotti energetici, metano e petrolio compresi
26.11.2019 - 09:010

Svizzeri amanti dell'online shopping

Solo il 3% degli internauti adulti non acquista sul web, indica un sondaggio di comparis.ch. Uno su due non esita a farlo neanche se in gioco vi sono dati sensibili.

a cura de laRegione

Gli svizzeri sono un popolo di 'online shopper': sono soprattutto le famiglie con un reddito elevato a effettuare frequentemente acquisti in rete. Oltre l’80% di chi ordina prodotti su internet ritiene che lo shopping online sia sicuro. Più del 40% utilizza infatti internet anche per operazioni sensibili e caratterizzate da un’elevata confidenzialità, come ad esempio fissare un appuntamento dal medico, aprire un conto bancario o stipulare una polizza assicurativa. Il metodo di pagamento più utilizzato è la carta di credito. Questo è quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di comparis.ch.

Zurigo – In Svizzera solo il 3% degli internauti adulti non ha ancora ceduto alla tentazione degli acquisti in rete, mentre all’incirca uno svizzero su due (48%) effettua un’ordinazione su internet come minimo più volte al mese. Ad acquistare settimanalmente prodotti e servizi online è invece il 13,9%. Questi i risultati di un sondaggio rappresentativo che il servizio di confronto online comparis.ch ha divulgato questa mattina.

Romandi in testa alla classifica dello shopping online

Le persone con un reddito dell’economia domestica superiore a 8mila franchi lordi, la percentuale di coloro che acquistano articoli online più volte al mese è superiore a quella di chi percepisce un reddito inferiore (63,9% contro il 46,8% con un reddito tra i 4mila e gli 8mila franchi e 37% con un reddito inferiore ai 4mila franchi). Inoltre, chi ordina prodotti in rete diverse volte al mese vive spesso in un’economia domestica composta da più di tre persone e/o con bambini, rileva il servizio di confronto online.

Se si considerano le persone che effettuano regolarmente acquisti in rete, rispetto agli svizzeri tedeschi i romandi sono nettamente in testa: il 54,5% ordina articoli su internet almeno più volte al mese, mentre la percentuale degli svizzeri tedeschi arriva al 46,4%. 

"Sono soprattutto le famiglie ad avere poco tempo e lo shopping online offre loro una certa flessibilità. I genitori possono ad esempio ordinare gli articoli necessari quando i bambini dormono, e la merce viene consegnata a casa", spiega Michael Kuhn, esperto di finanze presso Comparis, citato in una nota.

Shopping online sempre più diffuso anche in settori a elevata sensibilità

Tra gli articoli ordinati settimanalmente figurano soprattutto i prodotti alimentari, mentre tra quelli acquistati meno di una volta a settimana, ma più volte al mese o fino a una volta ogni due mesi, prevalgono capi di abbigliamento, scarpe e accessori. Tra i prodotti e servizi acquistati in rete ogni due mesi o al massimo sei volte all’anno si trovano invece le prenotazioni di viaggi seguite dagli articoli elettronici.

Inoltre, osserva ancora Comparis, lo shopping online ha ormai raggiunto anche i settori che operano con dati personali sensibili e a elevata confidenzialità. Quasi una persona su due a volte prenota un appuntamento online, ad esempio per recarsi dal medico o dal dentista (44%), oppure per farsi tagliare i capelli, per un massaggio o per la manicure (43,5%). Oltre il 40% ha già aperto online un conto bancario, lo stesso vale per coloro che hanno stipulato una polizza assicurativa in rete. 

Anche il trend della micromobilità sta acquistando terreno su internet: già un terzo degli intervistati prenota questo servizio in rete almeno una volta ogni tanto. 

"Dal sondaggio è emerso che molti utenti ritengono che lo shopping online sia sicuro. Ma è anche vero che la comodità fa passare in secondo piano qualsiasi preoccupazione riguardante la sicurezza", osserva Kuhn. Secondo il sondaggio di Comparis, infatti, ben l’81,4% degli intervistati ritiene che le modalità di acquisto su internet siano sicure o molto sicure. 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved