La decisione era attesa (Keystone)
Economia
10.10.2019 - 09:550

Fiscalità, l'Ue toglie la Svizzera dalla lista grigia

La condizione per eliminare la Confederazione dalla lista era l'accettazione da parte del popolo svizzero della Riforma fiscale e finanziamento dell'Avs

La Svizzera è stata definitivamente tolta dalla lista grigia dei paradisi fiscali stabilita dall'Unione europea. I ministri dei 28 Stati oggi a Lussemburgo hanno seguito la raccomandazione dei loro ambasciatori.

La decisione era attesa. Già a metà settembre i gruppi di esperti dell'Unione avevano raccomandato di eliminare la Svizzera dalla lista grigia.

La condizione per eliminare la Confederazione dalla lista era l'accettazione da parte del popolo svizzero della Riforma fiscale e finanziamento dell'AVS (RFFA). Berna dispone ora di un sistema fiscale compatibile con le norme dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e dell'Ue. La RFFA entrerà in vigore il primo gennaio 2020.

Potrebbe interessarti anche
Tags
lista
lista grigia
ue
svizzera
popolo svizzero
accettazione
svizzero
riforma fiscale
avs
finanziamento
© Regiopress, All rights reserved