Keystone
Economia
14.07.2019 - 23:500

Colpa della blacklist, Huawei taglia posti (forse cento)

A un passo dal licenziamento una sostanziosa fetta degli attuali 850 dipendenti del colosso cinese

Huawei si appresta a tagliare centinaia di posti di lavoro negli Stati Uniti. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti. Le riduzioni sono la risposta del colosso cinese alle difficoltà create dal suo inserimento nella blacklist americana. Non è chiaro quanti saranno effettivamente i tagli. Futurewei Technologies, la divisione di ricerca e sviluppo di Huawei basata negli Stati Uniti, al momento conta 850 dipendenti.

Potrebbe interessarti anche
Tags
huawei
blacklist
© Regiopress, All rights reserved