Keystone
Economia
30.04.2019 - 13:030

Google Pay sbarca in Svizzera

Lanciato oggi il sistema di pagamento via smartphone. Sul promettente mercato ci sono già Twint, Apple Pay, Samsung Pay e altri.

Zurigo – Google Pay sbarca in Svizzera: il sistema di pagamento elettronico promosso dal gigante informatico americano Google insieme a partner elvetici promette di semplificare le procedure di acquisto, permettendo di gestire le carte di credito e di debito a partire da un conto Google.

Con la nuova applicazione lanciata oggi nella Confederazione, gli utenti di smartphone dotati di sistema operativo Android potranno effettuare pagamenti in pochi secondi, sia online che fuori dal web, afferma Google Svizzera in un comunicato odierno.

"Siamo felici di scrivere un nuovo capitolo della storia dell'innovazione per i consumatori", afferma il direttore della filiale elvetica della multinazionale, Patrick Warnking, citato nella nota. I partner di Google sono Cornèrcard, BonusCard, Swiss Bankers, Revolut, Boon, Visa e Mastercard. Dovrebbero poi aggiungersi alla lista Credit Suisse (con una carta prepagata) e l'azienda fintech Neon.

"Oggi i clienti vogliono fare le cose più velocemente, che si tratti di ordinare cibo, comprare un paio di scarpe o acquistare un biglietto ferroviario all'estero come turista", sostiene Florence Diss, responsabile del comparto collaborazioni commerciali di Google per Europa, Africa e Medio Oriente. "Con Google Pay semplifichiamo il processo di pagamento nelle applicazioni, sui siti web e nel commercio stazionario. Gli utenti Android in Svizzera possono ora pagare senza contatto e facilmente".

In un negozio, il cliente dovrà solo accendere lo schermo del suo telefono e avvicinarlo al terminale Nfc (Near Field Communication): l'apparecchio effettuerà automaticamente il pagamento. Per importi superiori a 40 franchi è invece previsto un passo di sicurezza supplementare: il telefono dovrà essere sbloccato. Il pagamento tramite Google Pay è possibile in tutti i punti vendita che accettano pagamenti senza contatto con Visa e Mastercard.

L'offerente garantisce che i dati e le informazioni di pagamento saranno protetti grazie a standard di sicurezza con un approccio a multibarriera. Google Pay può essere scaricato da oggi nel Google Play Store.

Google Pay andrà a fare concorrenza ad altre soluzioni analoghe come Twint, Apple Pay e Samsung Pay. Il mercato fa gola e sul settore si è attivata anche la Commissione della concorrenza (Comco). Secondo taluni peraltro la vera sfida sarà convincere gli svizzeri a preferire i pagamenti col telefono alle carte di debito o di credito, in assenza di vantaggi decisivi. Questo in un paese che comunque rimane ancora molto attaccato al denaro contante.

Potrebbe interessarti anche
Tags
pagamento
google
google pay
pay
svizzera
sistema
pagamenti
google pay sbarca
telefono
pay sbarca
© Regiopress, All rights reserved