ULTIME NOTIZIE Culture
Società
11 ore

Chiude il fast food, là dove nacquero i ‘paninari’

Si tratta del McDonald’s di piazza San Babila, culla negli anni Ottanta del fenomeno modaiolo ossessionato da griffe e linguaggio in codice
Scienze
14 ore

Morto Bernard Crettaz, etnologo specializzato in riti mortuari

Anche sociologo, il vallesano insieme alla moglie Yvonne Preiswerk aveva creato i ‘Café mortels’, ritrovi per parlare del fine-vita. Aveva 84 anni
Spettacoli
16 ore

Il Sociale diventa una ‘Funeral Home’ con Giacomo Poretti

Il Teatro di Bellinzona propone la commedia per la sezione ‘Com.x’. Per la rassegna ‘Narrazioni’ salirà sul palco ‘52’ della Compagnia Finzi Pasca
Culture
19 ore

Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel

Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
21 ore

Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’

Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
22 ore

‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano

È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
1 gior

‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour

Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa ed Europa
Libri
1 gior

Le ciliege della costa del Mar Nero

Pubblichiamo un estratto dalla prima sezione del terzo capitolo ‘Üsküdar’ tratto dal libro ‘Un inverno a Istanbul’, tradotto da Laura Bortot
Cinema
25.09.2022 - 15:09
Aggiornamento: 17:08

Addio a ‘Mildred’ di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’

È morta all’età di 88 anni Louise Fletcher, la Mildred Ratched del film culto di Milos Forman, ruolo che le valse un Oscar

Ansa, a cura di Red.Cultura
addio-a-mildred-di-qualcuno-volo-sul-nido-del-cuculo
Keystone
1934-2022

Per tutti sarà sempre Mildred Ratched, l’arcigna, insensibile capo-infermiera dell’ospedale psichiatrico di Salem di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’, film culto di Milos Forman del 1975. Tratta dal romanzo di Ken Kasey, oltre 112 milioni di dollari incassati nel mondo, la pellicola vinse sei Golden Globe e cinque Oscar. La statuetta come miglior attrice protagonista andò a Louise Fletcher, morta ieri all’età di 88 anni in Francia, a Montdurasse, dove viveva.

Il ruolo dell’infermiera era stato scritto per Ellen Burstyn, che dovette rifiutare per assistere il marito, ricoverato a sua volta in un ospedale psichiatrico. Fletcher accettò all’ultimo momento, regalando alla crudele Mildred una straordinaria mimesi interpretativa accanto a un insuperabile Jack Nicholson nei panni del teppista Patrick McMurphy, che simula la pazzia per evitare il carcere, scendendo gli anelli infernali della terapia repressiva fino all’elettroshock e alla lobotomia. Un personaggio iconico al punto che Netflix nel 2020 ha realizzato la serie ‘Ratched’ (diretta da Ryan Murphy, protagonista Sarah Paulson) dedicata proprio alla storia dell’infermiera. "Mi avete odiata così tanto che alla fine avete deciso di premiarmi con questa statuetta. Posso solo dire che mi ha fatto molto piacere ricevere prima così tanto odio e adesso così tanto amore", disse l’attrice ricevendo il premio dell’Academy nel 1976. E usò poi il linguaggio dei segni per ringraziare del sostegno i genitori non udenti.

In oltre sessant’anni di carriera, Louise Fletcher ha collezionato diversi ruoli al cinema e in tv. Ha recitato nell’‘Esorcista II: l’eretico’ (1977), in ‘The Cheap Detective’ (1978), ‘La signora in rosso’ (1979), ‘Brainstorm’ (1983), ‘Fenomeni paranormali incontrollabili’ (1984), ‘Fiori nell’attico’ (1987) ‘Blue Steel’ (1990) e ‘Cruel Intentions’ (1999). Nata nel 1934 a Birmingham, in Alabama, nel 1959 Louise Fletcher ha sposato il produttore cinematografico Jerry Bick, dal quale ha avuto due figli, divorziando poi nel 1977. Ha avuto un ruolo ricorrente in ‘Star Trek: Deep Space Nine’ ed è stata più volte nominata agli Emmy per ruoli da guest-star in ‘La famiglia Brock’ nel 1996 e in ‘Joan of Arcadia’ nel 2004. Le sue ultime apparizioni si ritrovano negli show di Netflix ‘Shameless’ e ’Girlboss’.


Keystone
Los Angeles, Marzo 1976

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved