ULTIME NOTIZIE Culture
L’intervista
3 ore

Marco Paolini, contro la solitudine doppiamente ‘Sani!’

Nel disequilibrio generale, il maestro del teatro di narrazione porta in scena un’iniezione di fiducia: giovedì 2 e venerdì 3 febbraio al Teatro Sociale.
Culture
13 ore

‘Out of Me, Inside You’, Francesca Sproccati a Villa dei Cedri

Dal 10 al 12 febbraio, la performance semifinalista del Premio Schweiz 2020 e finalista del Premio svizzero della Performance 2022
Rassegna
14 ore

I documentari di ‘Ticino Archeofilm’, seconda edizione

Giovedì 9, venerdì 10 e sabato 11 febbraio, sette opere relative a grandi scoperte e a siti archeologici di fama internazionale. Al Lux di Massagno.
Scienze
15 ore

Long Covid, ecco perché affiora la stanchezza cronica

Scoperto il meccanismo che la provocherebbe in una persona su tre: il deficit di un aminoacido prodotto naturalmente dall’organismo
La recensione
15 ore

Ricco e colto, buzzurro ma sensibile: ‘Quasi amici’!

A Chiasso, il Cinema Teatro applaude a ogni cambio di scena Paolo ‘Driss’ Ruffini e Massimo ‘Filippo’ Ghini, nell’adattamento teatrale del film francese
Musica
21 ore

Justin Bieber vende diritti musicali per 200 milioni dollari

La star del pop ha firmato con Hipgnosis Songs Capital, sostenuta da Blackstone, e segna l’ennesima acquisizione di un catalogo musicale di successo
Video
Musica
23 ore

‘Rush!’ dei Måneskin è primo anche in Svizzera

Pubblicato lo scorso 20 gennaio, l’album della band italiana comanda anche in Italia, Francia, Giappone, Belgio, Paesi Bassi e Lituania
Musica
1 gior

Addio a Tom Verlaine, frontman dei Television

Chitarrista e cantante, pioniere della scena punk degli anni 70, si è spento a Manhattan dopo breve malattia.
Culture
1 gior

Sgarbi: ‘Il logo Bergamo-Brescia è di insolente bruttezza’

Il sottosegretario contro la grafica delle capitali della Cultura: ‘Un particolare di un dipinto di Caravaggio sarebbe stato più rappresentativo’
Scienze
1 gior

Non tutti sono prede facili: c’è fagiano e fagiano

Uno studio condotto in Gran Bretagna ha permesso di evidenziare significative differenze di memoria tra un esemplare e l’altro
Arte
1 gior

Il Museo etnografico apre le sue Finestre sull’arte

Il volume edito da Salvioni, con oltre cinquanta schede, racconta il patrimonio artistico dalla Valle di Muggio alla Val Mara, dall’epoca romana a oggi
L’intervista
2 gior

Si alza forte ‘Il suono della guerra’

Un imponente resoconto di come la musica possa scendere in trincea e il conflitto possa ‘comporre’ musica: con Carlo Piccardi tra le pagine del suo libro
Arte
2 gior

Michel Houellebecq protagonista di un corto a luci rosse

Il collettivo Kirac, specializzato in video ‘controversi’, riprende lo scrittore francese nudo mentre viene baciato. A marzo la pubblicazione.
Culture
2 gior

Il concerto ‘scomodo’ del pianista ucraino, l’Osi lo sostituisce

L’esclusione di Alexander Romanovsky sarebbe riconducibile a un video col violinista Lundstream, per i media britannici sostenitore di Putin
Arte
2 gior

‘Amore e Psiche stanti’ del Canova venduti per oltre un milione

L’opera della collezione di Veneto Banca, del valore stimato in un paio di centinaia di migliaia di euro, è stata battuta all’asta per una cifra record
14.04.2022 - 09:19
Aggiornamento: 18:07

Vent’anni di magia, vent’anni di Vallemaggia Magic Blues

Dall’8 luglio al 7 agosto, dopo lo stop per Covid, interpreti nazionali e internazionali nella collaudata formula di concerti infrasettimanali

vent-anni-di-magia-vent-anni-di-vallemaggia-magic-blues
Philipp Fankhauser nel 2019

‘The smallest Big Blues festival in Switzerland’, il più piccolo festival blues della Confederazione, torna dopo lo stop per Covid a festeggiare il 20esimo compleanno. Dall’8 luglio al 7 agosto, al motto di ‘20 years of magic’, vent’anni di magia, nelle piazze più suggestive della Vallemaggia sfileranno interpreti nazionali e internazionali nella collaudata formula di concerti infrasettimanali.

Brontallo

L’edizione 2022 inizia nella ritrovata Brontallo con Amaury Faivre, anch’egli vent’anni di carriera, accompagnato dal chitarrista Yves Staubitz. È un ritorno a Magic Blues, il suo, all’insegna del blues, del folk e del jazz. A completare la serata, un altro ritorno, quello di Big Daddy Wilson, cantante e cantautore americano di casa in Germania.

Moghegno

Da Brontallo a Moghegno, il 13 luglio, con ‘The sound of New Orleans - An evening for Hannes’, in memoria dello storico organizzatore, occasione che vede il ritorno della voce di Stephanie Ghizzoni insieme ai suoi Black Mama. A seguire, il virtuoso dell’armonica Andy J. Forest, uomo dalle grandi collaborazioni (B.B. King, Bobby Blue Bland, James Cotton, Luther Allisone e molti altri). Il giorno dopo, la quarta European Blues Night si aprirà con il duo Veronica & Max. Max De Bernardi, chitarrrista, grande conoscitore del genere country blues, insieme aVeronica Sbergia ha dato vita al progetto Veronica & The Red Wine Serenaders, primi all’European Blues Challenge del 2013. A seguire, i Nothing Toulouse di Marija Gašparić, voce dal background gospel, soul, blues e rock. In chiusura di serata, Justina LeeBrown, la vincitrice dello SwissBlues Challenge nel 2019 e semifinalista all’International Blues Challenge a Memphis nel 2020, già a Cevio lo scorso anno.

Cevio

A proposito di Cevio, il 20 luglio spazio a Cek Franceschetti, vecchio amico del Vallemaggia Magic Blues, questa volta insieme ai suoi Stompers per un nuovo progetto. A seguire, uno dei grandi nomi del blues contemporaneo, Mike Zito, quattro volte a Magic Blues, e questa sarà la quinta. A Cevio, il 21 luglio, suoneranno anche Max Dega e Angelo ‘Leadbelly’ Rossi, altro gradito ritorno dai contenuti blues-ticinesi. Star della serata, Popa Chubby, uno degli artisti più rappresentativi e carismatici del blues mondiale, ennesimo gradito ritorno.

Maggia

La carovana si sposterà poi a Maggia per accogliere, il 27 luglio, gli italiani Mandolin’ Brothers, band di roots rock e americana, seguiti da Dana Fuchs, ‘The Queen of Magic Blues’ col graffio di Janis Joplin. La seconda serata di Maggia, il 28 luglio, si aprirà con i SuperDownHome, duo rural blues nato nel 2016 dall’unione fra Henry Sauda e Beppe Facchetti. A seguire, i Nine Below Zero, band classe 1977 che ha segnato fortemente la storia del festival, e che nel 1980 si è presentata alla grande platea con un ‘Live at the Marquee’, per poi inanellare collaborazioni con Eric Clapton, Sting, Brian May e molti altri.

Gordevio

Il 4 agosto, Gordevio attende i vincitori della SwissBlues Challenge, i ticinesi Freddie & TheCannonballs. Subito dopo, Philipp Fankhauser, ‘The emperor of the Swiss Blues’, che Maggia ancora ricorda per un affollatissimo concerto di qualche anno fa, 1’500 persone ad applaudire il più acclamato artista blues svizzero. Per la serata ‘Magic Rock Night’ torna a calcare il palco di Gordevio Luca Princiotta. Il 5 agosto spazio a The Quireboys, l’ultima volta a Bignasco nel 2015, poi lo stregone del blues Philipp ‘Bluedög’ Gerber. Per il 20esimo del Magic Blues, la band ospiterà diversi amici di Bluedög: Freda Goodbled, Igor Gianola, FreddySteady (ex Krokus), Luke GassereMarc Amacher.

Avegno

La rassegna si chiude sulla piazzetta di Avegno. Il 7 agosto aprono la chitarra e l’armonica di Bat Battiston; poi PaoloTomamichel, musicista e menestrello dialettale di Bosco Gurin; a seguire, la Delta Groove Band, nel 2019 in apertura degli americani Delta Moon. Dopo il successo dei British Blues & Rock Explosion, lo scorso anno, Magic Blues ha deciso di invitare questo progetto musicale insieme ad altri ospiti illustri per la festa del 20° anniversario: ecco dunque The 20 Anniversary Magic Band, con George Glover, tastierista della Climax Blues Band, il chitarrista e cantante Peter ‘Sarge’ Frampton più special guest internazionali e locali.

La seconda serata di Avegno, quella conclusiva del 7 agosto, si aprirà con la prima e unica artista Valmaggese a calcare il palco del Vallemaggia MagicBlues. I Dime Blend nascono dall’incontro tra il chitarrista Max Frapolli e la potente voce soul di Chiara‘Keyra’ Ruggeri, che nel 2014 a The Voice Of Switzerland convinse Philipp Fankhauser, suo coach nello show. Per una serata tutta al femminile, torna Lisa Doby col suo mix di soul e gospel. Il congedo definitivo è affidato a Sari Schorr, il presente ma anche il futuro del soul-rock internazionale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved