taac-il-milanese-imbruttito-sbarca-al-cinema
30.11.2021 - 11:010
Aggiornamento : 15:03

‘Taac’, il Milanese Imbruttito sbarca al cinema

La grande popolarità della pagina social ha portato a un film con Germano Lanzoni, Claudio Bisio e Paolo Calabresi. Dal 7 dicembre

Nato su una pagina social nel 2013 per raccontare in chiave ironico-imbruttita tutto ciò che ruota intorno alla città di Milano, il Milanese Imbruttito diventa il protagonista del film ‘Mollo tutto e apro un chiringuito’, interpretato da Germano Lanzoni e firmato da tre registi. “Abbiamo voluto renderlo più tridimensionale e metterlo in difficoltà per vedere di che pasta è fatto - ha detto uno di loro, Andrea Fadenti presentando il film a Milano - anche per vedere dove il guizzo milanese può arrivare in un contesto in cui non è abituato”.

Il Signor Imbruttito (Germano Lanzoni), dirigente di spicco di una grande multinazionale, vive la routine nella sua frenetica Milano, fino a quando l’affare della sua vita sfuma. Lui va in crisi e in depressione. Per uscirne si lascia trascinare in una impresa totalmente lontana dalle sue solite, l’acquisto di un chiringuito in Sardegna. Ma non quella di Porto Cervo o della Costa Smeralda, bensì un luogo sperduto, meravigliosamente desolato e naturale, e soprattutto refrattario a qualunque novità.

Del cast del film fanno parte anche Claudio Bisio (per certi versi la storia ricorda un po’ il suo famoso ‘Benevenuti al Sud’), Paolo Calabresi, Laura Locatelli, Valerio Airò Rochelmeyer. Uscirà il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, patrono di Milano, in tutta Italia, distribuito da Medusa. “Per noi è stata una sfida che ci ha divertito e dato energia ed entusiasmo - ha detto l’ad Giampaolo Letta -. Anzi la sfida è doppia perché portiamo fuori Milano un personaggio molto nordico”.

© Regiopress, All rights reserved