premio-mobius-all-usi-quando-la-realta-e-sotto-attacco
Ti-Press
Un’edizione passata
01.07.2022 - 18:02
Aggiornamento: 18:17

Premio Möbius all’Usi, quando la realtà è sotto attacco

‘Discorsi d’odio, notizie false, metaversi’: questo il tema della 26esima edizione del Möbius 2022, all’Usi di Lugano il 14-15 ottobre

La 26esima edizione del Premio Möbius, che si svolgerà il 14-15 ottobre all’Università della Svizzera italiana (Usi), sarà tutta incentrata su tecnologia, digitalizzazione, realtà virtuale e concreta. Il tema scelto: ‘Discorsi d’odio (hate speech), notizie false (fake news), metaversi’.

Ad aprire l’edizione è, ancora una volta, il MöbiusLab Giovani, un dibattito che coinvolge attivamente gli studenti liceali con la presenza di Annamaria Testa, pubblicitaria italiana. L’attenzione verrà posta su ‘Come funziona la disinformazione in rete tra parole e immagini’.

Attraverso il Simposio-Möbius dibattito, dedicato ai ‘Discorsi d’odio’, si vuole lasciare spazio al tema dei fenomeni d’odio online.

Per quanto riguarda i Premi, il ‘Grand Prix Möbius editoria mutante’ si concentra sulle innovazioni in ambito delle realtà virtuali, premiando i ‘Metaversi immersivi di qualità’. Il ‘Grand Prix Möbius Suisse’ si dedica, quest’anno, alle attività di aziende innovative in relazione al tema ‘Digitale ed energia’. Infine, il ‘Premio Möbius Giovani’ volge lo sguardo alle diverse modalità di comunicazione culturale in rete, riferendosi a ‘Emergenza climatica e notizie false (bufale, fake news)’.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lugano premio möbius università svizzera italiana
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved