Scienze
27.03.2019 - 09:540

Antartide, scoperti grandi laghi sotto il giacciaio Totten

La ricerca condotta in Australia aiuterà a prevedere l'impatto sugli oceani dei ghiacciai che si sciolgono con il riscaldamento globale

Scienziati australiani hanno scoperto grandi laghi sommersi sotto il ghiacciaio Totten, il più grande in Antartide orientale, in una ricerca che aiuterà a prevedere l'impatto sugli oceani del mondo dei ghiacciai che si sciolgono con il riscaldamento globale.

I laghi sono stati individuati nella scorsa estate australe da ricercatori della Divisione Antartica Australiana, che hanno collocato piccole cariche esplosive sotto la superficie del ghiaccio, per registrare il suono riflesso.

Il ghiacciaio Totten ha una larghezza di 30 km e uno spessore fino a due km. Ha il potenziale si sollevare i livelli del mare di sette metri.

Il glaciologo delle Divisione Antartica Ben Galton-Fenzi ha detto al Guardian Australia che la ricerca ha importanza critica nell'aiutare gli scienziati a prevedere come lo scioglimento dei ghiacciai antartici impatterà sugli oceani del mondo. "Gli esplosivi erano una fonte di suono, che generava eco dai differenti strati di ghiaccio. Abbiamo collocato una serie di microfoni, detti geofoni, lungo la superficie del ghiacciaio per registrare il suono riflesso, ottenendo un quadro di ciò che giace sotto il ghiaccio", ha detto lo scienziato.

La velocità con cui i ghiacciai si muovono è determinata da quello sopra cui si muovono, ha aggiunto Galton-Fenzi. "Se sotto il ghiaccio vi è un substrato roccioso, si produce attrito e il movimento è più lento, ma se vi è acqua o sedimenti soffici, il ghiaccio si muoverà più rapidamente".

Il prossimo passo per i ricercatori sarà di trapanare per prelevare un campione dei laghi, un progetto che richiederà forti finanziamenti, ha osservato.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ghiaccio
laghi
totten
ghiacciai
ricerca
grandi laghi
suono
antartide
ghiacciaio
oceani
© Regiopress, All rights reserved