vai-col-lissio-sanremo-le-pagelle-della-seconda-serata
Extraliscio, punk da balera (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Culture
Spettacoli
3 ore

A Visions du réel la saga familiare di Rossellini

‘The Rossellinis’ una storia raccontata più con sentimento che con accortezza cinematografica da Alessandro Rossellini,, nipote del grande Roberto
Culture
4 ore

Online, da Roma, un incontro su Alice Ceresa

Giovedì 22 aprile alle 15.30, l'Istituto Svizzero ospita un incontro internazionale dedicato a una scrittrice che ha consacrato la sua opera alle donne.
Culture
6 ore

La Biblioteca cantonale riapre con i testi letterari greci

Giovedì 22 aprile alle 18, 'il libro nella sua dimensione materiale' nella videoconferenza con Stefano Martinelli Tempesta, Andrea Jahn e Paola Piffaretti
Spettacoli
8 ore

Pro Helvetia, sostegno per Finzi Pasca e Trickster-p

Annunciate 13 collaborazioni tra la fondazione svizzera per la cultura e Cantoni e Comuni a sostegno di gruppi indipendenti delle arti sceniche
Culture
11 ore

Ssr: nel 2020 perdita di 12,9 milioni di franchi

'Un calo degli introiti commerciali e costi di ristrutturazione hanno influenzato il risultato d'esercizio', annuncia l'azienda comunicando i dati.
Cinema
12 ore

In Australia si gira 'Furiosa', nuovo episodio 'Mad Max'

È il quinto della saga post-apocalittica iniziata nel 1979 che lanciò la carriera di Mel Gibson
Culture
13 ore

Teatro Sociale, 'Il dolore' per ricominciare

Martedì 27 aprile alle 20.45, rappresentazione straordinaria gratuita dello spettacolo tratto dall'omonimo diario di Marguerite Duras
Spettacoli
1 gior

Visions du réel, le vite parallele di Frank Matter

Al festival di Nyon il regista svizzero presenta, nel concorso nazionale, ‘Parallel Lives’, come cambiano le vite di cinque persone nate tutte lo stesso giorno
Scienze
1 gior

Riscaldamento globale: sempre più pioggia, pinguini a rischio

Col loro piumino non ancora impermeabile, rischiano assideramento. Precipitazioni più frequenti e intense lungo la costa dell'Antartide entro fine secolo.
FIlosofia
1 gior

Il Teatro San Materno ricomincia da Leonardo Caffo

‘Quattro capanne (o della semplicità)’: il filosofo e saggista in dialogo con Lisa Ferretti domenica 25 aprile alle 17
Covid e Cultura
1 gior

Federazione bandistica ticinese: 'Più sensibilità per noi'

Luca Sala, presidente, problemi economici e pure logistici: 'Allentamenti sì, ma dobbiamo suonare in 15 e solo così occupiamo lo spazio di una palestra'
Culture
1 gior

Casa della Letteratura 'di fronte' a Donatella Di Pietrantonio

Online su facebook e canale YouTube giovedì 22 aprile dalle 18.30. Nessuna iscrizione è richiesta. L’evento è gratuito.
Arte
1 gior

Wopart - Work on paper fair a Lugano in novembre

Per tutelare al meglio la salute di visitatori, espositori, collezionisti e cittadini, la fiera slitta di due mesi: appuntamento dal 18 al 21 novembre
Teatro
1 gior

Da Gaber a Dürrenmatt, torna Emanuele Santoro

Al Foce e in altri teatri ticinesi, dopo la chiusura del 'Cortile'. Si comincia domenica 25 aprile al Teatro del Gatto con 'Dimenticando Gaber', recital omaggio
Scienze
1 gior

Marte, il mini-elicottero Ingenuity si è alzato in volo

Dopo avere posticipato il volo di prova per problemi tecnici, la Nasa annuncia che l'operazione è riuscita
Cinema
1 gior

Addio a Felix Silla, fu il Cugino Itt della Famiglia Addams

Di origini italiane, è morto durante lo scorso fine settimana. Era conosciuto anche per l'interpretazione del piccolo robot Twiki nella serie tv Buck Rogers. 
Società
1 gior

Due medaglie svizzere alle Olimpiadi di Matematica

Yanta Wang, del ginnasio di Oberwil (Bl), ha fatto suo l'argento, mentre Ema Skottova del ginnasio di Kirchenfeld (Be), il bronzo
Arte
1 gior

Frammenti di terre alla Collezione Olgiati

Il nuovo allestimento dello Spazio -1 al Lac permette di scoprire segmenti di contatto tra realtà che difficilmente avremmo avvicinato di nostra iniziativa
Spettacoli
2 gior

Visions du réel, sguardo sugli ultimi tra gli ultimi

In concorso a Nyon ‘Zinder’ di Aicha Macky e ‘Courage’ di Aliaksei Paluyan
Molestie alla Rts
2 gior

Rts, 2 colpevoli e 2 assolti: perché 'il caso non è risolto'

Cronaca di una mezza ammissione di colpa: la futura reputazione aziendale in mano al direttore Ssr, colpevole di 'mancato obbligo di vigilanza' per un caso di mobbing
Sogno o son Festival
04.03.2021 - 09:220
Aggiornamento : 14:15

'Vai col lissio!': Sanremo, le pagelle della seconda serata

La ballad con pianoforte non tradisce, comanda Ermal Meta. Era la notte del punk da balera, di Bugo dov'è e di Orietta Berti (chapeau, Orietta)

All'una e quaranta di mercoledì notte, o di giovedì mattina, dopo che Elodie ha cantato Mina senza farla rimpiangere (anzi), ascoltate tutte e 26 le canzoni – e mandati in finale le Nuove proposte Davide Shorty (‘Regina’) e Wrongonyou (‘Lezioni di volo’) – la Demoscopica ha così deciso: 1. Ermal Meta, 2. Annalisa, 3. Irama 4. Malika Ayane, 5. Noemi, 6. Fasma, 7. Francesca Michieilin e Fedez, 8. Lo Stato Sociale, 9. Willy Peyote, 10. Francesco Renga, 11. Arisa, 12. Gaia, 13. Fulminacci, 14. La Rappresentante di Lista, 15. Maneskin, 16. Max Gazzè, 17. Colapesce Dimartino, 18. Coma_Cose, 19. Extraliscio, 20. Madame, 21. Gio Evan, 22. Orietta Berti, 23. Random, 24. Bugo, 25. Ghemon, 26. Aiello.

Alla decima ora di musica, le 13 canzoni della serata, in ordine di apparizione sul palco, le abbiamo sentite così:

Orietta Berti, ‘Quando ti sei innamorato’ – “Come una fiamma ormai ti lassa il segno”, dove il “lassa” è il ruspante di tutta una carriera. Orietta Galimberti in arte Berti è la Dolly Parton d’Italia: due ventaglietti di pasticceria su completo blu catarifrangente e via sicura dentro un signor pezzo. E il melodico italiano che è in tutti noi s'accende di totale e incondizionato rispetto. Giudizio: lassa il segno

Bugo, ‘E invece sì’ – In completo Divani & Divani, è la risposta a Lucio Battisti, ma Lucio Battisti non gli aveva chiesto niente. Bugo sa che la canzone perfetta è onesta e paracula, timida e promiscua, meglio se con la chitarra da oratorio che poi la puoi suonare in spiaggia. Stando attenti a non esagerare con le citazioni. Giudizio: Il mio canto libero (da Morgan)

Gaia, ‘Cuore amaro’ – L’avesse cantata Elettra Lamborghini, sarebbe stato il trash. E invece è il trionfo dell'eleganza. Giudizio: Gaia e il resto scompare

Lo Stato Sociale, ‘Combat pop’ - Jannacci, Bennato, Brachetti, David Copperfield e la solita allegria. È tutto così allegro che ti manca Orietta Berti. Giudizio: e quindi?

La Rappresentante di Lista, ‘Amare’ – “Amare senza avere tanto, urlare dopo avere pianto, parlare senza dire niente” è la ‘Musica leggerissima’ che raramente diventa poesia, e qui lo fa. Per la gioia nostra e delle radio. Giudizio: eletta

Malika Ayane, ‘Ti piaci così’ – Dove c’è Pacifico, c’è casa. Se mai l’orchestra volesse lanciare gli spartiti (era il 2010, il Principe Emanuele Filiberto le scippò il podio), sarebbe un gesto di giubilo. Con il timbro di Malika, dalle parti di Annie Lennox. Giudizio: euritmica

Extraliscio, ‘Bianca luce nera’ – Forse non è il tormentone che sognavamo, ma Mirco Mariani è Casadei che entra nel corpo di Dave Stewart. Ci sono la Romagna e il Sangiovese, la piadina e il pedalò, l’allegro ragazzo morto e due allegri ragazzi vivi che ballano il punk da balera. È il delirio, è l’imponderabile, è fare il bagno di notte a Gatteo Mare. Giudizio: hai mai pensato a quel progetto di esportare la piadina romagnola?

Ermal Meta, ‘Un milione di cose da dirti’ – Quando Ermal Meta sbaglierà un colpo, battete un colpo. Giudizio: l’essenziale

Random, ‘Torno a te’ – Chi nasce rapper non muore cantante, nemmeno Jovanotti. Noto per il tormentone estivo ‘Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa’, esponente della corrente maxpezzaliana per la quale tutto s’incastra, basta spostare l’accento (pàura, sempré), entra Ed Sheeran ed esce Eddie Murphy. Giudizio: sono un bravo ragazzo un po’ stonato

Fulminacci, ‘Santa Marinella’ – Fulminacci Fulminacci, per piccino che tu sia, tu mi sembri un adulto (non fa rima, ma nelle canzoni la rima non è obbligatoria). Visto che Brunori Sas al Festival non ci vuole andare (mica scemo), e visto che Silvestri ci è appena stato, Filippo ne fa le veci. Giudizio: (cantautore per cantautore) lasciarsi un giorno a Roma

Willie Peyote, ‘Mai dire mai (la locura)’ – Ne ha per tutti, Willie Peyote, mancano solo la pioggia e il governo bastardo. Un po’ grillo parlante un po’ sputasentenze, un po’ Frankie Hi-NRG un po’ J-Ax italiano medio (prima di duettare con Al Bano). Per cantare cose così ci vogliono gli attributi. Giudizio: Willie Coyoni 

Gio Evan, ‘Arnica’ – Più che una canzone (giudizio:) una terapia di gruppo

Irama, ‘La genesi del tuo colore’ – Vocal transformer, vocoder e altre stregonerie dardustiane per un brano Nek-evolution che funziona anche col vestito delle prove. Ispiratagli “da due donne che si rasano il capo a vicenda“, nemesi del parrucchiere positivo al Covid. Giudizio: fatti avanti Irama

---

La frase della serata: «C****, è importante darsi un’occasione» (Elodie)

Premio In Tutti I Luoghi In Tutti I Laghi 2021
Per la seconda serata: “Ci vestiremo di vertigini” – Irama, ‘La genesi del tuo colore’
All'unanimità, vincitore assoluto è “Sesso ibuprofene” – Aiello, ‘Ora’

L’albo d’oro, aggiornato:
2017 – “E smettila di smettere” – Marco Masini, ‘Che giorno è’
2018 - “Prendimi la mano, scappiamo via lontano. In un mondo senza nebbia, in un mondo senza rabbia” - Giovanni Caccamo, ‘Eterno’
2019 – “Scoprire nuove tenebre tra le tue cosce dietro le orecchie” – Ex-Otago, ‘Solo una canzone’
2020 – ‘Innamorata di un altro cabròn, esta es la historia de un amor’ - Elettra Lamborghini, ‘Musica (e il resto scompare)’
2021 - ‘Sesso ibuprofene’ - Aiello, ‘Ora’

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved