amadeus-intrattenimento-e-serenita-ora-inizia-sanremo
Golden Globe su tablet
ULTIME NOTIZIE Culture
La recensione
7 ore

Nel ‘Gatto’ sold out, Ascona applaude Tullio De Piscopo

Il Jazz Cat Club riparte col botto: tutti in piedi per il grande batterista in trio con Dado Moroni e Aldo Zunino, nel nome del jazz e di Pino Daniele
Settimane Musicali
8 ore

Il weekend di ‘Piemontesi & Friends’, un anno dopo

La formula che nel 2020 consentì di dare continuità al Festival torna dal 24 al 26 settembre nella chiesa del Collegio Papio di Ascona con sei concerti
Spettacoli
17 ore

Terence Hill sveste la tonaca, ultimo ciak per ‘Don Matteo’

Dopo oltre 250 episodi, a più di 20 anni dalla messa in onda della prima puntata, la serie di Rai 1 dà l’addio al volto più popolare
Culture
1 gior

Teatro Sociale ’21-’22, è tempo di ripartire ‘Insieme’

Dal prossimo 25 settembre a maggio 2022, con ‘regole certe’. A colloquio con Gianfranco Helbling, direttore artistico
Società
1 gior

TikTok in Cina limita l’uso ai bambini sotto i 14 anni

È la prima azienda di video nel settore ad avere questi limiti. Nel 2019, Douyin aveva già iniziato a sperimentare ‘misure anti-dipendenza’
Arte
1 gior

Premi svizzeri d’arte e di design, c’è anche Sonnenstube

Il collettivo itinerante di Lugano è tra i vincitori, nella categoria Critica, edizione e mostre, dei riconoscimenti consegnati durante Art Basel
Streaming
1 gior

‘The Ferragnez - La serie’ su Amazon Prime Video

La quotidianità di Fedez e Chiara Ferragni tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021 in otto episodi in arrivo a dicembre
Arte
1 gior

Nove ‘Picasso’ ceduti alla Francia dalla figlia Maya

Sei dipinti, due sculture e un taccuino appartenuto al gigante della pittura. Le opere saranno presentate integralmente al pubblico a partire da aprile 2022
Spettacoli
1 gior

Agli Emmy Awards trionfano ‘The Crown’ e ‘Ted Lasso’

La saga della Royal Family premiata come migliore serie drammatica, primo riconoscimento nella categoria per Netflix
Musica
2 gior

Esce ‘Outsider’, l’album solista di Roger Taylor dei Queen

Nato durante il lockdown, è dedicato ‘a tutti gli outsider, quelli che si sentono lasciati in disparte’
Cinema
2 gior

A ‘Belfast’ di Kenneth Branagh il Toronto Film Festival

Scritto nelle prime settimane di lockdown, è ‘un ritorno a casa’. Premio del pubblico sezione Midnight Madness alla Palma d’oro di Cannes Titane di Julia Ducournau
Culture
2 gior

Premio Chiara alla carriera a Mario Botta

L’architetto ticinese riceverà il riconoscimento il 10 ottobre al Teatro Sociale di Luino
Spettacoli
2 gior

Stefano Knuchel sulle tracce di Hugo Pratt

‘Hugo in Argentina’ del regista locarnese, un inaspettato ritratto del creatore di Corto Maltese
Spettacoli
2 gior

Miglior canzone di sempre, Aretha supera Dylan e Beatles

La bibbia del rock, Rolling Stone, aggiorna la sua storica classifica dei 500 brani migliori dopo 17 anni e cambia le carte in tavola
Società
2 gior

Moro e Faranda, la giustizia che riconosce l’umanità

Incontro dedicato alla giustizia riparativa, al Festival Endorfine, con la figlia di Aldo Moro e gli ex Br Adriana Faranda e Franco Bonisoli
Sogno o son Festival
01.03.2021 - 14:040
Aggiornamento : 02.03.2021 - 14:28

Amadeus: 'Intrattenimento e serenità, ora inizia Sanremo'

La Rai annuncia sobrietà. Fiorello: 'Willie Peyote e Orietta Berti insieme, come un governo Lega-Pd'. Mercoledì Laura Pausini, fresca vincitrice di Golden Globe

Si potrebbe attingere da Piero Chiambretti, calato dall’alto dell’Ariston, nel 1997, con ali da angelo: “Comunque vada sarà un successo”, essendo un successo il fatto che il Festival di Sanremo si tenga quest'anno. Ma lo statement più giusto è che comunque vada, il 71esimo – o il «Settanta più uno», come definito dal suo direttore artistico – resterà nella storia a prescindere. Detto col Fiorello con mascherina mimetica, a farcire l'atto ufficiale della manifestazione alle porte: «Comunque vada sarà indimenticabile».

Una manciata di eminenze grigie nella nuova sala stampa allestita all’interno del Casinò, trionfo del plexiglas e mascherine a confondersi coi fiori, e molte centinaia di giornalisti in forma rettangolare ospiti di Cisco. In conferenza stampa online, iniziata con puntualità svizzera, va in scena il Giorno Zero del Festival, il primo degli abituali sette incontri del mezzogiorno, uno per dì, anticipatori della serata e di quelle a venire. Per la città di Sanremo sarà l’edizione della «colpa infelice di essere chiusi» e del Tso, il «Trattamento stampa obbligatorio». Il sindaco di Sanremo Ivan Gabrielli: «Lo dovevate fare per forza? Per me, il non farlo, sarebbe stata la scelta più facile, ma sarebbe stata una sconfitta per tutti, perché il Festival non è della Rai, ma di tutti». Per la Rai invece, nella persona del direttore di Rai 1 Stefano Coletta, Sanremo c’è anche quest’anno perché «il servizio pubblico non deve solo informare, ma consegnare anche una quota di leggerezza, stavolta, per quanto possibile, misurata e in una costruzione non personalizzata dello show, ma con uno sguardo oggettivo sulla gente». Coletta loda il lavoro di selezione – «Fatto affinché sia un Festival contemporaneo, 26 mondi diversi che raccontano il nostro universo» – e annuncia «un grande spettacolo in nome della sobrietà».

‘Neanche Renzi riuscirebbe a dividerci’

«Adesso inizia il Festival. Sono felice di vedervi, è passato solo un anno, sembra che ne siano passati quattro o cinque». Visibilmente emozionato per un «percorso difficilissimo», Amadeus ringrazia tutto e tutti, ha un pensiero per la Sardegna zona bianca, dove «la normalità è diventata straordinaria», nella speranza di un inizio «di tante altre cose belle come la riapertura a fine mese di cinema e teatri». E ha un pensiero per Laura Pausini fresca vincitrice di Gloden Globe, ospite nella serata di mercoledì e in collegamento via tablet: «Non abbiamo ancora dormito, è stato così inaspettato. Ogni volta che vinco un premio, mostro sempre i miei colori, anche se sono in zona arancione», dice l'interprete di ‘Io sì’, frutto della collaborazione con Diane Warren e Nicolò Agliardi, colonna sonora del film ‘La vita davanti a sé’ del regista Edoardo Ponti con la madre Sophia Loren. Quanto all’invito: «Il posto in cui canto peggio è Sanremo, quando mi avvicino con l’auto me la faccio sempre sotto e ogni volta che mi riguardo mi dico che non ho cantato al massimo. Ma Sanremo è anche la cosa che amo di più, e il bello del non riuscire a controllare le mie emozioni lo devo a Sanremo». Pausini si esibirà in un mercoledì dal sapore internazionale, con l’omaggio a Ennio Morricone da parte de Il Volo e Marcella, Leali e Cinquetti a cantare alcuni degli evergreen della manifestazione. 


Il Fiorello mascherato

Tra conferme e anticipazioni – Umberto Tozzi con band, di sabato sera, nel segno di una raccolta fondi per i lavoratori dello spettacolo che sarà prerogativa anche di altri  – Fiorello commenta l'idea di Francesco De Gregori d'istituire un Ministero del divertimento, e assicura che «neanche Renzi riuscirebbe a dividerci», riferito al compagno di viaggio: «Amadeus ha messo insieme Willie Peyote e Orietta Berti, come se in un governo ci fossero la Lega e il Pd», dice, motivato da un Festival «nessuno in sala, milioni a casa, esperienza nuova e bellissima». Un Festival «orgoglio aziendale», come da parole del vicedirettore Claudio Fasulo, che comincia domani, martedì 2 marzo. Gli ospiti: Gli ospiti: Diodato (vincitore 2020), Loredana Berté, Matilde De Angelis, l’infermiera Alessia Bonari (tra i selfie più iconici della pandemia), la Banda della Polizia con Stefano di Battista e la ginnasta Olg’a Kapranova. Ospiti fissi, Achille Lauro e Zlatan Ibrahimovic.. Gli artisti in gara, in ordine alfabetico (e anche nella lingua dei segni su Rai Play):

Nuove proposte

Avincola
Elena Faggi
Folcast
Gaudiano 

Big

Aiello
Arisa
Annalisa
Colapesce e Dimartino
Coma_Cose
Fasma
Francesca Michielin e Fedez
Francesco Renga
Ghemon
Irama
Madame
Måneskin
Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved