28.07.2022 - 12:54
Aggiornamento: 18:00

È morto lo scrittore e critico letterario Pietro Citati

Firma tra le più autorevoli di Repubblica e Corriere, aveva 92 anni. Nel 1984 vinse il premio Strega con ‘Tolstoj’, biografia dello scrittore russo

Ansa, a cura di Red.Cultura
e-morto-lo-scrittore-e-critico-letterario-pietro-citati
1930-2022

È morto all’età di 92 anni lo scrittore e critico letterario Pietro Citati. Lo annuncia il sito di Repubblica, di cui è stato a lungo una delle firme più autorevoli. Nato a Firenze il 9 febbraio 1930, nella sua lunga riflessione ha spaziato da Omero a Proust, da Leopardi a Goethe, da Manzoni a Kafka. Nel 1984 ha vinto il premio Strega con ‘Tolstoj’, biografia dello scrittore russo.

Nato a Firenze, trascorre l’infanzia e l’adolescenza a Torino. Durante la guerra si trasferisce con la famiglia in Liguria. Si laurea nel 1951 in Lettere moderne all’Università di Pisa quale allievo della Scuola Normale Superiore. La sua carriera come critico parte dalla rivista Il Punto, dove conosce Pasolini, per continuare a L’approdo e Paragone. Nella seconda metà degli anni 50 insegna nelle scuole professionali di Frascati e della periferia romana, nei Settanta scrive per il Giorno. Poi per il Corriere della Sera (1973-1988, e ancora dal 2011 al 2017) e dal 1998 al 2011 per Repubblica (e dal 2017 in avanti).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved