Locarno Film Festival
14.06.2022 - 12:20

Premio Raimondo Rezzonico 2022 al produttore Jason Blum

Con la sua società Blumhouse, sta reinventando il cinema di genere. È atteso a Locarno il 6 agosto. Il giorno dopo, l’incontro col pubblico.

premio-raimondo-rezzonico-2022-al-produttore-jason-blum
Keystone
Jason Blum

Il riconoscimento del Locarno Film Festival per le protagoniste e i protagonisti della produzione internazionale sarà assegnato quest’anno a Jason Blum, figura centrale che ha ridefinito il cinema indipendente contemporaneo e ha prodotto successi come ‘Whiplash’ (Damien Chazelle, 2014) e ‘BlacKkKlansman’ (Spike Lee, 2018). Blum riceverà il Premio Raimondo Rezzonico sabato 6 agosto, accompagnato da una selezione di film che hanno segnato la sua carriera – ‘Get Out, di Jordan Peele’ (Stati Uniti/Giappone, 2017) e ‘Split’, di M. Night Shyamalan (Stati Uniti/Giappone, 2016) – e da un incontro con il pubblico in programma domenica 7 agosto alle 10.30 al Forum @ Spazio Cinema.

Con la sua società Blumhouse, Blum sta reinventando il cinema di genere, come dimostrano le saghe cinematografiche ‘Paranormal Activity’, ‘Insidious’ e ‘The Purge’. Scopritore di talenti da Oscar (Jordan Peele, Damien Chazelle), Blum ha dato fiducia a cineasti innovativi come Scott Derrickson, Rob Zombie, Leigh Wannell, James Wan e Mike Flanagan, rilanciando contemporaneamente la carriera di grandi nomi come Spike Lee, Barry Levinson e M. Night Shyamalan.

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival: "Jason Blum, giovanissimo e con oltre settantacinque film al suo attivo, ha saputo rinnovare i generi e inventare un modello produttivo sostenibile a basso budget. Ha saputo utilizzare i generi per raccontare le numerose crisi politiche degli Stati Uniti, ha rovesciato gli stereotipi sessisti e ha lanciato attrici, attori promuovendo sempre nuovi talenti. Instancabile, con la Blumhouse ha creato un marchio riconosciuto in tutto il mondo. Nella tradizione di Roger Corman, ha saputo rinnovare dall’interno senza mai rinunciare al suo sguardo critico. Jason Blum è un esponente perfetto di quella che possiamo definire, mutuando l’espressione dalla nouvelle vague, ‘la politica dei produttori’. Un creatore di cinema dal tocco inconfondibile che il Locarno Film Festival è onorato di celebrare".

Il Premio Raimondo Rezzonico, offerto dal Comune di Minusio, è stato istituito nel 2002, in memoria del Presidente che ha presieduto il Festival dal 1981 al 1999.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved