lugano-dance-project-si-prepara-al-venerdi-di-fables
David Wong
Virginie Brunelle, ‘Fables’
Danza contemporanea
26.05.2022 - 14:39
Aggiornamento: 19:21

Lugano Dance Project si prepara al venerdì di ‘Fables’

Si inizia alle 11 con Cristina Kristal Rizzo; alle 21 la nuova creazione della coreografa canadese Virginie Brunelle

Venerdì 27 maggio, Lugano Dance Project entra nel vivo della sua programmazione a partire dalle 11 con ‘Monumentum the second sleep’, lavoro che la coreografa fiorentina Cristina Kristal Rizzo ha pensato appositamente per le sale espositive del Masi Lugano al Lac, che si apre per la prima volta alle arti performative. Nel pomeriggio alle 14, ‘Notes on Choreography and women work. How we have changed’, tavola rotonda sul lavoro delle donne nella danza curata da Lorenzo Conti, Marisa Hayes e Katja Vaghi, introdotta da Nicoletta Mongini, responsabile cultura della Fondazione Monte Verità.

Alle 17, il Teatrostudio ospita ‘The Divine Cypher’, lavoro tra immagine e corpo di Ana Pi, coreografa brasiliana che conduce una ricerca poetica e politica su Haiti, sui gesti sacri ancestrali e la loro perpetuazione nell’immaginario odierno. Alle 19, nell’Agorà del Lac, torna in scena Simona Bertozzi con ‘Suite Zero’, in dialogo col violoncello di Claudio Pasceri. Sempre alle 19, il Cantiere Navale della Società Navigazione del Lago di Lugano ospita ‘Shadowpieces’ della pluripremiata coreografa belga Cindy Van Acker.

Alle 21, la Sala Teatro del Lac ospita il debutto assoluto di ‘Fables’, spettacolo della coreografa canadese Virginie Brunelle, un lavoro ambizioso per dodici interpreti che rende omaggio all’esperienza del Monte Verità. A partire dalle 21, la facciata del Lac accoglierà ‘Rebo(u)nd’, videoinstallazione ideata dalla coreografa canadese Caroline Laurin-Beaucage (programma su www.luganodanceproject.ch).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cristina kristal rizzo fables lugano dance project virginie brunelle
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved