MIN Wild
5
ARI Coyotes
2
fine
(1-1 : 3-0 : 1-1)
NAS Predators
6
COB Jackets
0
fine
(3-0 : 2-0 : 1-0)
STL Blues
4
TB Lightning
3
fine
(0-3 : 2-0 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
DAL Stars
4
CAR Hurricanes
1
3. tempo
(1-0 : 1-0 : 2-1)
e-nata-echo-la-rete-per-l-arte-sonora-e-radiofonica-in-svizzera
Fondata lo scorso 25 settembre
Culture
27.10.2021 - 19:410

È nata eCHo, la rete per l’arte sonora e radiofonica in Svizzera

Vuole collegare i sound maker, socializzare competenze, difendere i diritti, diffondere il patrimonio svizzero di creazioni sonore e radiofoniche

a cura de laRegione

Riunisce autori, tecnici, registi, produttori, curatori di opere sonore, professionisti che lavorano per diverse istituzioni (radio pubbliche o private, radio comunitarie, istituzioni culturali e altro ancora). Si chiama eCHo ed è un’associazione nata ufficialmente il 25 settembre scorso, a più di un anno da un primo incontro a margine del festival Sonohr di Berna. Si rifà a iniziative simili realizzate in Belgio (associazione Asar, 2017) o in Francia (Federated Sons, 2020), e il suo scopo è quello di promuovere il ruolo del documentario e della fiction sonora tra le istituzioni svizzere, di collegare i sound maker delle quattro regioni linguistiche, di socializzare competenze, di difendere i diritti e di lavorare per la diffusione del patrimonio svizzero di creazioni sonore e radiofoniche.

“L’interesse per la creazione sonora e radiofonica continua a crescere”, fa sapere la neonata associazione in un documento ufficiale; “La pandemia ha dimostrato che la creazione sonora è un’espressione culturale a sé stante, che può trovare posto in teatri, musei, biblioteche e altre istituzioni culturali, oltre alle istituzioni radiofoniche più classiche. Questo fermento sta cambiando le realtà della produzione audio”. Ecco quindi il tentativo di dare spazio a una creazione sonora e radiofonica plurale, diversificata e di alta qualità. “In Svizzera la creazione radiofonica non è ancora considerata una disciplina artistica a sé stante e quindi non è riconosciuta dai principali finanziatori e dai mecenati della cultura. Dobbiamo cambiare questo sistema”. E di fronte a un mondo di autori della creazione sonora che lavorano in maniera solitaria, eCHo si adopererà per la creazione di una rete, strumento di condivisione di esperienze per il miglioramento delle condizioni di lavoro. (www-echo-audio.ch)

© Regiopress, All rights reserved