caves-documentario-sulla-svizzera-centrale-a-venezia-78
Selezionato per il Concorso VR Expanded (fonte: ensemblefilm.ch)
Cinema
29.07.2021 - 15:150
Aggiornamento : 19:52

'Caves', documentario sulla Svizzera centrale a Venezia 78

Il filmato di 19 minuti sulla speleologa e alpinista nidvaldese Lea Odermatt è l'unica produzione svizzera selezionata per il Concorso VR Expanded.

Il documentario ‘Caves’ del regista di Kriens (Lu) Carlos Isabel Garcia festeggia la sua prima mondiale alla Mostra del cinema di Venezia, dall'1 all'11 settembre 2021. Il filmato di 19 minuti sulla speleologa e alpinista nidvaldese Lea Odermatt è l'unica produzione svizzera selezionata per il Concorso VR Expanded. Nel suo documentario a 360 gradi, lo spagnolo Carlos Isabel Garcia la accompagna lei e la sua squadra in un viaggio di esplorazione sotto la superficie della terra attraverso corridoi claustrofobici, gallerie e grotte che sono altrimenti destinati solo agli occhi dei ricercatori. La tecnica del film a 360 gradi offrirà al pubblico un'esperienza fisica ed emotiva.

‘Caves’ è stato selezionato per il Concorso VR Expanded, nuovo formato di concorso attraverso il quale la Mostra del Cinema di Venezia presenta formati ampliati dell'immagine in movimento che si riassumono sotto il termine di Virtual Reality (VR, realtà virtuale). Garcia presenterà il film a Venezia con la sua squadra e la produttrice Franziska Sonder. Il regista, che vive a Kriens, nel canton Lucerna, ha completato i suoi studi d'arte dell'Universidad Complutense de Madrid con un Master in Cinematografia all'Università di cinema di Berlino. Lavora all'Università di Lucerna ed è regista e cameraman indipendente.

© Regiopress, All rights reserved