addio-a-jean-graton-papa-di-michel-vaillant
L'intrepido Michel Vaillant (Wikipedia)
ULTIME NOTIZIE Culture
Spettacoli
10 ore

È morto Bunny Wailer, con Marley e Tosh fondò i Wailers

Aveva 73 anni la leggenda giamaicana del reggae. Con lui, dopo Bob Marley e Peter Tosh, scompare l'ultimo della band che portò il reggae sotto i riflettori
Società
10 ore

Philip Johnson razzista espulso dal MoMA

Un’opera collettiva di artisti afroamericani coprirà il nome dell’architetto di cui si sono scoperte le simpatie per le teorie del Terzo Reich
Spettacoli
11 ore

Locarno riflette sulla cultura online con Nicola Lagioia

Lo scrittore, e direttore del Salone del libro di Torino, sarà ospite il 27 marzo di L'immagine e la parola
Spettacoli
11 ore

Berlinale, quando il cinema sa emozionare

Fuori concorso, la storia di un padre e una figlia di Jacqueline Lentzou e 54 anni di occupazione Israeliana nel j’accuse di Avi Mograbi
Sanremo
11 ore

Collaboratore positivo al Covid: Irama stasera non canta

Sottoposto a tampone molecolare di verifica. In attesa del risultato, l'esibizione slitta (forse) a domani sera. Al suo posto Noemi.
Sogno o son Festival
15 ore

Sanremo al via: Ibrahimović, Matilda De Angelis e le canzoni

Al via questa sera. Amadeus: 'Si farà tardi’. L'attrice di ‘The Undoing’: 'Sull'isola deserta porto Dalla, Bon Iver e Belafonte'. Il ricordo di Claudio Coccoluto
Musica e solidarietà
16 ore

Ghost Festival, raccolti 1,2 milioni di franchi

Il Festival che non si terrà ma per il quale si potevano acquistare biglietti e merchandising in favore del settore musica comunica i dati del successo.
Culture
22.01.2021 - 18:460

Addio a Jean Graton, papà di Michel Vaillant

Il creatore dell'intrepido pilota è morto a Bruxelles all'età di 97 anni. La lunga storia a fumetti era iniziata nel 1957 sulla rivista Tintin

Jean Graton, il creatore del celebre fumetto Michel Vaillant dedicato al mondo delle competizioni automobilistiche, è morto ieri a Bruxelles all'età di 97 anni. La sua lunga serie di storie a fumetti era iniziata nel 1957 con la pubblicazione delle avventure dell'intrepido pilota Michel Vaillant sulla rivista Tintin. Nelle prime storie, il protagonista è il giovane meccanico italiano Franco Moriani, con le caratteristiche e le fattezze del futuro Michel Vaillant, nome che appare dopo cinque uscite del fumetto. Sono gli anni in cui la Formula 1 e le gare importanti come la 24 Ore di Le Mans iniziano a interessare un pubblico più vasto e per la saga di Vaillant il successo è immediato. Seguono album di Jean Graton diventati veri oggetti di culto, come 'The 13 is at the start', 'The faceless pilot' o 'The ghost of the 24 Hours'. A oggi sono stati venduti più di 20 milioni di album.

La passione di Jean Graton per gli sport motoristici era profonda e lo portava a trascorrere la maggior parte del tempo nei paddock, incontrando così personaggi reali (è il caso di Jacky Ickx) che diventeranno leggende dei suoi fumetti a fianco di Michel Vaillant. Cristophorus, la rivista ufficiale del mondo Porsche, descrive così in un articolo dello scorso anno la figura di Jean Graton: “Ogni avventura di Michel Vaillant diventa una vera piccola epopea. Ogni disegno è proprio come un pezzo di pop art, solo più emozionante. Vrooaarppp. Vroaaammm, Iiiiiii. Scciaa, Bang, Ciak. Le onomatopee rombanti – in francese les bruitages – aggiungono cinetica alle immagini e trasferiscono l'acustica lacerante della pista sulla carta altrimenti silenziosa. Graton crea un mondo accattivante e allo stesso tempo chiaramente delineato, popolato da personaggi attraenti e da auto che lo sono ancor di più. Sebbene ogni singolo bolide di Michel Vaillant sia un oggetto estetico, Jean Graton non sogna una carriera da designer automobilistico. Come artista dei fumetti, è felice come un bambino”.

Nel 1994, Philippe Graton, figlio di Jean, inizia a subentrare in questa intensa attività, all'inizio come sceneggiatore. Nel 2003, a Michel Vaillant viene dedicato anche un film prodotto da Luc Besson e girato durante un'edizione della 24 Ore di Le Mans. Dal 2012, Michel Vaillant ha vissuto una rinascita grazie alla collaborazione di diversi autori, per poi passare a Edition Dupuis, che ancora oggi prosegue nella distribuzione di questo capolavori delle ‘bande disegnate’. La notorietà di Vaillant è tale che nel 2017 il team per gare di endurance Rebellon ha deciso di cambiare nome per tutta la stagione diventando Vaillante.

© Regiopress, All rights reserved