Godard alla Berkeley nel 1968
Culture
12.04.2019 - 14:590

Premio Fiaf 2019 a Jean-Luc Godard

La Cineteca svizzera: 'Si tratta di una ricompensa per la sua sensibilità e il suo interesse per il lavoro degli archivi'

Il regista franco-svizzero Jean-Luc Godard ha ricevuto oggi a Losanna il premio 2019 della Federazione internazionale degli archivi filmografici (FIAF). Si tratta di una ricompensa per la sua sensibilità e il suo interesse per il lavoro degli archivi, scrive la cineteca svizzera in un comunicato. Nato a Parigi il 3 dicembre del 1930, Jean-Luc Godard è uno dei registi più significativi del cinema francese e internazionale e uno degli esponenti più importanti e ancora vivente della Nouvelle Vague. "La sua creatività è profondamente radicata nella sua vasta conoscenza della storia del cinema", sottolinea la cineteca svizzera. La maggior parte del suo lavoro è intervallato da omaggi ai grandi classici, aggiunge la nota. Con l'assegnazione del premio FIAF, conferito per la prima volta nel 2001 a Martin Scorsese, la comunità internazionale per la conservazione dei film rende omaggio all'impegno di Jean-Luc Godard per le missioni e gli obiettivi dell'archivio cinematografico.

Fiaf, Fédération internationale des archives du film

Fondata a Parigi nel 1938 dal British Film Institute, dal MoMA di New York, dalla Cinémathèque française e dal Reichsfilmarchiv, La Fédération internationale des archives du film riunisce le principali istituzioni mondiali nel campo della conservazione e valorizzazione del patrimonio cinematografico. I suoi affiliati sono i difensori di questa forma d'arte del ventesimo secolo. Gli archivi affiliati alla FIAF si dedicano alla raccolta, al recupero, alla conservazione e alla proiezione di film, che sono considerati sia come opere d'arte e cultura che come documenti storici. La Federazione oggi comprende più di 150 istituzioni in un'ottantina di paesi.

Potrebbe interessarti anche
Tags
fiaf
jean-luc godard
godard
film
jean-luc
archivi
premio fiaf
cineteca svizzera
cineteca
conservazione
© Regiopress, All rights reserved