Ticino
27.06.2019 - 13:110
Aggiornamento : 14:25

Lotta ai crac fraudolenti, nominato il perito contabile

Il governo ha designato Peter Ranzoni: entrerà in funzione nel corso dell'estate. Il Dipartimento istituzioni: segnalerà i casi alla Procura

Si occuperà dell’analisi contabile-finanziaria e della valutazione degli incarti trattati dall’Ufficio dei fallimenti, d’intesa con i funzionari, predisponendo le eventuali segnalazioni all’attenzione del Ministero pubblico. È il Perito contabile: una nuova figura voluta dal Dipartimento istituzioni per rendere più incisiva la lotta ai dissesti societari 'pilotati' o fraudolenti. Una nuova figura che ora ha un nome e un cognome: si tratta di Peter Ranzoni. Lo ha designato il Consiglio di Stato a fine aprile ed entrerà formalmente in funzione nel corso dell'estate, indica il Dipartimento in una nota. Classe 1972, una ventennale esperienza in campo bancario acquisita presso importanti istituti presenti sul territorio cantonale, una formazione presso la Scuola universitaria della Svizzera italiana, dove ha conseguito il Master of Advanced Studies in Diritto economico e Business crime, Ranzoni è chiamato a svolgere in seno all'Amministrazione cantonale “un importante ruolo  sul fronte della lotta contro gli abusi fallimentari”. La figura di Perito contabile sarà subordinata alla Direzione della Divisione giustizia del Dipartimento istituzioni. L'azione di contrasto ai crac 'pilotati', sottolinea il Dipartimento , “richiede un fattivo coordinamento tra i vari attori coinvolti, in primo luogo con il Ministero pubblico, che di recente ha previsto una specifica formazione in materia destinata ai procuratori pubblici”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
dipartimento
lotta
perito contabile
istituzioni
figura
ranzoni
dipartimento istituzioni
crac
© Regiopress, All rights reserved