MIke Pompeo e la moglie Suzan nella vecchia Berna (Keystone)
Ticino
02.06.2019 - 08:310
Aggiornamento : 11:05

Tutto pronto a Bellinzona per Mike Pompeo

Il Segretario di Stato americano incontra il consigliere federale Cassis. Ieri è sbarcato a Berna e ha visitato Palazzo federale, poi capatina a Montreux

Tutto è pronto a Bellinzona per acccogliere il Segretario di Stato statunitense Mike Pompeo giunto in Svizzera venerdì sera, al suo fianco la moglie Suzan. Nella capitale incontrerà il consigliere federale Ignazio Cassis. A precedere il passaggio a sud, ieri vi è stata la visita a Palazzo federale a Berna, in compagnia della consigliera nazionale Christa Markwalder (Plr/Be). Nel pomeriggio Pompeo è partito alla volta di Montreux (per partecipare alla 67esima conferenza Bilderberg.

Dopo essere stato accolto dall'ambasciatore americano in Svizzera, Ed McMullen, il Segretario di Stato Usa e il suo entourage sono entrati, come detto, a Palazzo federale, come ha riferito un giornalista di Keystone-Ats sul posto. La delegazione americana ha raggiunto Markwalder, presidente della associazione parlamentare Svizzera-Stati, per visitare l'edificio. "È una fortuna e un onore spiegare il nostro sistema e le nostre relazioni bilaterali importanti", ha affermato la consigliera nazionale Plr.

Pompeo, con la moglie e i suoi collaboratori, ha in seguito proseguito alla volta del centro storico di Berna e del Rosengarten, giardino con vista panoramica sulla capitale. Più tardi la delegazione si è trasferita sulle rive del lago Lemano per prendere parte alla conferenza Bilderberg, che riunisce 130 personalità di spicco della politica e dell'economia mondiale.

Oggi, oltre a Cassis, il Segretario di Stato Usa incontrerà anche il presidente della Confederazione Ueli Maurer, secondo quanto postato su Twitter dall'ambasciata statunitense. Contattato da Keystone-Ats, il Dipartimento federale degli affari esteri ha confermato unicamente l'incontro con Cassis in Ticino.

Si tratta della prima visita ufficiale di un Segretario di Stato statunitense da oltre 20 anni.

Previsti disagi al traffico

La Polizia cantonale comunica che, in relazione alla visita del Segretario di Stato americano a Bellinzona, sono da prevedere delle temporanee chiusure di tratti stradali, con conseguenti possibili disagi alla circolazione. Si invitano quindi gli automobilisti a verificare le condizioni stradali prima di mettersi in viaggio, tramite il sito http://www.rsi.ch/traffico/ o il numero telefonico 163 di Viasuisse. In questo frangente si ricorda come il numero 117 è un numero riservato alle emergenze, e pertanto da non utilizzare per richieste d'informazioni.

Potrebbe interessarti anche
Tags
segretario stato
stato
segretario
pompeo
cassis
bellinzona
mike pompeo
visita
numero
berna
© Regiopress, All rights reserved