ULTIME NOTIZIE Cantone
Centovalli
55 min

Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare

La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
Grigioni
1 ora

Giù la maschera! Roveredo si tuffa nel Carnevale Lingera

Inaugurata questa sera la 61esima edizione. Fra le novità la possibilità di acquistare i biglietti online e il percorso del corteo di sabato
Luganese
1 ora

Una preda nella tana: l’accusa alza la posta in gioco in Appello

Nella seconda giornata di processo parola al procuratore pubblico e all’avvocata della vittima.‘I tre ragazzi hanno creato un clima di terrore’.
Locarnese
2 ore

L’indebitamento pubblico preoccupa Gordola, su le imposte

Il Consiglio comunale sposa la linea del rapporto di minoranza della Gestione e alza il moltiplicatore dall’84 all’88 per cento, sconfessando il Municipio
Ticino
3 ore

Ricerca fra le macerie, pure una squadra ticinese in Turchia

Lunedì Mauro Bonomi e Luna sono volati sul posto. In preallarme il presidente della sezione rossoblù di Redog Fabio Giussani: ‘Pronto a intervenire’
Morbio Inferiore
3 ore

Festa della Madonna di Lourdes, due appuntamenti al Santuario

Sabato 11 è previsto il Cenacolo del Movimento sacerdotale mariano, mentre domenica 12 il santo rosario meditato e la santa messa del pellegrino
Ticino
3 ore

Radar, un’altra interpellanza scottante diventa interrogazione

Alle domande poste da Passalia e Dadò (Centro) sull’aumento di controlli di velocità il governo risponderà in forma scritta. E tra diverso tempo.
Luganese
3 ore

Al Festival scacchistico prevalgono Berardi e Patuzzo

Il Memorial Barbero si è tenuto domenica 5 febbraio a Sorengo
Luganese
3 ore

Lugano, un libro sulle aziende a conduzione familiare

L’Unione Cristiana Imprenditori Ticinesi presenterà all’Hotel Dante, una pubblicazione di Alessandro Scaglione
09.12.2022 - 19:10
Aggiornamento: 19:39

Chiasso, Gestione favorevole al progetto per l’Ufficio tecnico

La maggior parte della commissione invita il Consiglio comunale ad approvare il credito di 5,2 milioni di franchi

chiasso-gestione-favorevole-al-progetto-per-l-ufficio-tecnico
Ti-Press
L’attuale stabile

Un investimento "più che giustificato" per un’opera che "non può essere procrastinata oltre". È questa l’opinione della maggioranza della Commissione della gestione di Chiasso circa la nuova sede dell’Ufficio tecnico comunale (Utc). Per la creazione dello stabile manca infatti l’approvazione del credito di 5’245’000 franchi. Il progetto vincitore, dal nome ‘Carapace’ ed elaborato dall’architetto Roberto Briccola, prevede che l’edificio attuale venga demolito per costruire nella stessa area quello nuovo. "Gli stabili in oggetto mostrano gli inevitabili segni del tempo, una situazione precaria al limite dell’increscioso con riferimento particolare alle condizioni igieniche", si legge nel rapporto. Inoltre il fatto che il piano terreno sia sopraelevato "non risulta infine nemmeno accessibile alle persone portatrici di handicap". La spesa "anche se considerevole va affrontata, ritenuto che i costi dell’edilizia subiscono nel tempo una costante tendenza al rialzo". Ad aver convinto i firmatari ad appoggiare il progetto, c’è anche "l’evidente necessità di mantenere questo servizio essenziale, e soprattutto la relativa logistica, in posizione discosta dall’area residenziale ma comunque centrale e di prossimità per il cittadino". Questo anche nell’ipotesi di un’eventuale aggregazione con i comuni vicini.

Su quest’ultimo punto, e su altri, è invece scettico Stefano Tonini (Lega) che ha deciso di non firmare il rapporto. A preoccuparlo, ci spiega, è la mole di importanti investimenti che in poco tempo è arrivata sui banchi del Consiglio comunale, il tutto senza dare il tempo di approfondire sufficientemente i temi in oggetto. Tra questi c’è il credito urgente per risanare la piscina comunale, la riqualifica del torrente Faloppia e la fermata del bus ‘Pedrinate paese’. Secondo Tonini questa situazione giustifica un coinvolgimento della popolazione nella decisione di concedere o meno il credito.

Per l’Utc la maggior parte dei bandi di appalto sono già stati emessi ed è stata rilasciata anche l’autorizzazione edilizia. Ciò, viene ricordato nel rapporto della commissione, permetterà l’avvio del cantiere dopo pochi mesi dalla crescita in giudicato della richiesta di credito, dunque nel 2023. Il Consiglio comunale era già stato chiamato ad approvare due crediti al riguardo: uno di 200mila franchi nel 2017 per l’organizzazione del concorso per il progetto e un altro di 300mila franchi nel 2020 per affinare il progetto.

Leggi anche:

Chiasso, credito di 5,2 milioni per il nuovo Ufficio tecnico

Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire

Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia

Pedrinate avrà il suo nodo del trasporto pubblico

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved