frontalieri-a-mendrisio-e-ora-di-reagire
‘Una classifica che nessuno invidia’ (archivio Ti-Press)
25.06.2021 - 11:13
Aggiornamento : 16:57

Frontalieri a Mendrisio, ‘è ora di reagire’

Il gruppo Lega-Udc-Udf interroga il Municipio dopo che gli ultimi dati diffusi dall'Ufficio federale di statistica

Mendrisio fa parte della classifica “invidiata praticamente da nessuno” legata alla presenza del numero di frontalieri. Un dato che non piace al gruppo Lega-Udc-Udf che ha presentato un'interrogazione (primo firmatario Massimiliano Robbiani) al Municipio di Mendrisio. Secondo i dati dell'Ufficio federale di statistica, la città si posiziona “nei primi nove comuni dove i lavoratori frontalieri sono numericamente di più di quelli residenti: ben il 56,7 per cento di chi lavora a Mendrisio arriva dalla vicina penisola”. I consiglieri comunali si dicono “curiosi di capire come il Municipio intende muoversi per cambiare questa triste e invidiabile classifica con il Dicastero Economia, diretto dalla vicesindaca Francesca Luisoni”. 

All'esecutivo viene chiesto se il Dicastero Economia “rende presente ai titolari delle aziende presenti a Mendrisio che sarebbe auspicabile assumere lavoratori residenti e non frontalieri”, se il citato dicastero controlla se le aziende dislocate sul territorio agiscono correttamente nell'assunzione del personale e “se non sarebbe ora di vantarsi meno sull'entrata fiscale dovuta alle imposte alla fonte, sapendo poi che chi paga le imposte alla fonte non lascia un centesimo sul nostro territorio per sollevare l'economia locale”. 

Leggi anche:

Frontalieri raddoppiati in 25 anni

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
frontalieri gruppo lega-udc-udf mendrisio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved