COB Jackets
2
PIT Penguins
5
fine
(2-2 : 0-0 : 0-3)
CAR Hurricanes
6
NY Rangers
3
fine
(2-0 : 3-1 : 1-2)
NY Islanders
4
ARI Coyotes
0
3. tempo
(2-0 : 0-0 : 2-0)
Detroit Red Wings
3
DAL Stars
3
2. tempo
(1-1 : 2-2)
CHI Blackhawks
0
MIN Wild
3
1. tempo
(0-3)
ANA Ducks
TB Lightning
04:00
 
Seattle Kraken
STL Blues
04:00
 
VAN Canucks
FLO Panthers
04:00
 
nebiopoli-presenta-l-app-che-rendera-il-carnevale-sicuro
Per un controllo in tempo reale (archivio Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
6 ore

L’Autolinea Mendrisiense rinnova il Contratto collettivo

Consolidato l‘accordo con i sindacati Ocst e Sev. ’Si tratta per tutti di un passo importante’
Luganese
7 ore

Riprende la consegna dei nuovi treni Flp

Entro metà marzo spariranno i vecchi convogli arancioni
Luganese
8 ore

Lugano spaccata sul salario minimo comunale

Da una parte Lega, Plr e Udc, dall’altra parte Ps, Ppd, Verdi e gruppo misto Ticino&Lavoro con Più donne: due rapporti in Consiglio comunale
Luganese
8 ore

A processo per malversazioni Davide Enderlin jr

L’ex consigliere comunale di Lugano respinge le accuse e sostiene di aver rimborsato i creditori
Bellinzonese
8 ore

Lavori sulla strada del Monte Ceneri a Cadenazzo

Cantiere in vista, dal 31 gennaio a metà marzo, per il risanamento della pavimentazione
Bellinzonese
8 ore

Chiuso per fallimento il Motel Castione a luci rosse

A causa dell’Iva non pagata il titolare della società ha depositato i bilanci e l’Ufficio esecuzioni ha posto oggi i sigilli
Bellinzonese
9 ore

Commesse cantiere Officine: ‘Il CdS favorisca le aziende locali’

Il Plr chiede al governo di influenzare le scelte delle Ffs in merito alle procedure di appalto. ‘Si faccia di tutto per sostenere l’economia ticinese’
Luganese
9 ore

Cardiocentro ‘in progress’, un anno positivo

Il bilancio dell’integrazione con le cardiologie e la prossima sopraelevazione dello stabile
Bellinzonese
9 ore

Il 2021 porta trenta abitanti in più a Cadenazzo

3’091 le unità registrate a fine anno, alla luce di 327 arrivi, 320 partenze, 43 nascite e 20 decessi
Grigioni
10 ore

Torna Grappoli di Note, la giornata della musica del Moesano

In programma a Lostallo per sabato 30 aprile, l’evento vedrà la presenza di cori, corali, gruppi musicali e bande di Mesolcina e Calanca
Ticino
10 ore

I controlli radar della settimana

Annunciati dalla Polizia: osservato speciale il distretto del Luganese
Bellinzonese
10 ore

Giubiasco, rinviata l’assemblea dell’Associazione di quartiere

Il Comitato preferisce attendere tempi migliori al fine di poter consentire una folta partecipazione di cittadini
07.06.2021 - 16:380
Aggiornamento : 19:06

Nebiopoli presenta l'app che renderà il Carnevale sicuro

Grazie alla tecnologia, biglietti e afflussi saranno monitorati in tempo reale. Venerdì verrà illustrata anche al Gruppo grandi eventi

Per tornare alla normalità servono compromessi. Il comitato del Carnevale Nebiopoli e il suo presidente Alessandro Gazzani lo hanno dichiarato fin da subito. La prossima edizione del Carnevale si avvicina a grandi passi e sarà indispensabile essere pronti per far fronte a ogni situazione. Questa sera Gazzani e i suoi collaboratori incontreranno i 5 grossi Carnevali del Cantone per presentare loro un'app di tracciamento sviluppata e prodotta dalla BS4 Sa di Chiasso. Se accolta, il suo utilizzo potrebbe essere ampliato a livello cantonale, «altrimenti sarà la nostra idea – spiega il presidente –. Abbiamo bisogno di uno strumento che possa essere modulato a dipendenza della situazione e delle disposizioni Covid che ci saranno a febbraio. Ovviamente ci adatteremo a queste disposizioni, ma il nostro obiettivo è quello di poter svolgere la manifestazione e per questo dobbiamo valutare tutti gli scenari». La piattaforma informatica selezionata – che venerdì verrà presentata anche al Gruppo grandi eventi – permetterà di gestire tutte le fasi dell'organizzazione, partendo dalla prevendita dei biglietti. «In appoggio – aggiunge Gazzani – ci sono anche dei sensori che potranno essere applicati durante l'evento in base alle regole da rispettare, come per esempio il rispetto del numero massimo di persone». Grazie allo strumento sarà per esempio possibile dividere l'area del Carnevale in più zone per evitare assembramenti («l'accesso a determinati settori sarà possibile in base al biglietto che verrà acquistato») o controllare la gestione dei punti di accesso (pensando al corteo mascherato) e dei flussi di persone. Questi sensori sono già stati sperimentati – giusto per fare un esempio – al Duomo di Milano in occasione dell'Expo. Il loro utilizzo ha permesso di calcolare in tempo reale l'afflusso dei visitatori e quindi tenere sotto controllo la stabilità strutturale del monumento.

Prossima tappa, settembre

La macchina organizzativa si è messa in movimento. Così come lo scorso anno, il crocevia sarà il mese di settembre, quando sono attese decisioni delle autorità in merito ai grandi eventi. «Dobbiamo arrivare a settembre pronti – continua Gazzani –. Nessuno se lo augura, ma se la situazione sanitaria dovesse essere quella dello scorso anno, possiamo ancora fermare tutto come abbiamo responsabilmente fatto nel 2020». Il termine di settembre sarà utile per permettere a carri e guggen di mettersi al lavoro in vista dell'inverno 2022. «Sulla parte serate ed eventi potremo invece prenderci ancora del tempo e ragionare diversamente». Alessandro Gazzani non nasconde che «all'interno del comitato c'è un po' di timore: la responsabilità è tanta perché, se la manifestazione potrà svolgersi, il Nebiopoli sarà il primo grande Carnevale del Cantone. Per questo, più pianifichiamo, meglio sarà per noi: sapere quanti biglietti saranno venduti in prevendita ci aiuterà a tarare la macchina organizzativa». Il comitato Nebiopoli vuole quindi farsi trovare pronto. «Dopo due anni di blocco la gestione dovrà essere ottima – sottolinea Gazzani –. Da una parte per non pesare sul problema sanitario e dall'altra per l'ordine pubblico».

I test durante l'estate

Durante l'incontro in programma venerdì a Bellinzona, Nebiopoli proporrà di «poter effettuare dei test durante l'estate». L'intenzione è quella di organizzare «piccoli eventi dedicati a Chiasso e ai suoi esercenti duramente toccati dalle chiusure imposte dalla pandemia». Appuntamenti che, spiega ancora Gazzani, «permetteranno di simulare la situazione del prossimo mese di febbraio e la gestione del sistema informatico». In questi mesi Nebiopoli ha lavorato per poter tornare a festeggiare. «Abbiamo scelto di attaccare e non subire la situazione – conclude il presidente –. Servono dei compromessi per valutare determinate situazioni. Una cosa è certa: se il Carnevale potrà essere festeggiato, saremo confrontati con situazioni mai vissute in passato».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved