nebiopoli-cerca-compromessi-per-tornare-alla-normalita
Il Primo Ministro Silvano Pini davanti a un esercizio pubblico chiuso per le restrizioni
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
8 min

Nomine in magistratura, Aldi (Lega): ‘Si rispettino le regole’

La presidente della commissione Giustizia stigmatizza il tirar giacchette da parte di alcuni candidati a un posto. E sulla procedura: ‘Funziona, però...’
Bellinzonese
10 min

Salve le settimane bianche di Bellinzona

Il Municipio nell’ambito del Preventivo 2022 rinuncerà a proporre al Consiglio comunale la sospensione dell’offerta
Locarnese
1 ora

Aggressione di Solduno, lei lo aveva denunciato per vie di fatto

Già una querela nei confronti del 20enne domiciliato a Widnau (San Gallo), prima del provvedimento restrittivo emanato dal pretore
Luganese
1 ora

Quali soluzioni per mitigare gli effetti dell’inquinamento?

I Municipi di Agno, Bioggio e Manno propongono una serata alla sala Aragonite con Marco Gaia, responsabile del Centro regionale sud di MeteoSvizzera
Luganese
1 ora

Iniziano le serate dell’Mps sul Polo sportivo di Lugano

La prima avrà luogo domani sera all’aula magna delle scuole di Besso. Seguono incontri a Carona, Sonvico e Molino Nuovo
Bellinzonese
1 ora

Mostra alla casa comunale di Olivone

L’inaugurazione si terrà venerdì 29 ottobre alle 17
Luganese
1 ora

Agno, in prova l’area di socializzazione per cani

L’autorità ha messo a disposizione una zona in via della Campagna. Gli animali con il loro padrone possono accedervi e restarci non più di mezz’ora
Locarnese
2 ore

Locarnese, i campeggi han fatto faville

Nella regione Lago Maggiore e valli, per la stagione 2021, pernottamenti da primato
Locarnese
2 ore

Tenero, tutti i talenti ticinesi a raccolta

Un centinaio i partecipanti iscritti all’undicesima edizione del campo 4T al centro sportivo
Luganese
2 ore

Camera di consiglio per l’accoltellamento di Pregassona

È tornato in aula, davanti alla Corte di Appello di Locarno, il 38enne iracheno accusato di tentato omicidio intenzionale e lesioni
Locarnese
2 ore

Ad Ascona settimana del jazz classico

Nel programma della 25esima edizione ‘lunch concert’ e jam session
Mendrisiotto
22.04.2021 - 11:430
Aggiornamento : 17:09

Nebiopoli cerca compromessi per tornare alla normalità

Il Carnevale di Chiasso definisce la strategia per il 2022 ed è pronto a riattivare i contatti con gli altri Carnevali, il CdS e il Gruppo grandi eventi

Bisognerà aspettare almeno l'autunno per sapere come e quando i grandi eventi potranno tornare nel calendario della ‘nuova normalità’ dettata dal Covid-19. Tra questi, con l'orizzonte 2022, c'è anche il Carnevale. A Chiasso, il comitato organizzatore del Nebiopoli si è già messo al lavoro in vista della prossima edizione che, calendario alla mano, è prevista dal 10 al 13 febbraio 2022. «Sembra nuovamente anacronistico tornare a parlare di Carnevale – ammette il presidente Alessandro Gazzani –. Siamo consapevoli che nella situazione in cui viviamo questo possa essere nuovamente essere ritenuto un momento difficile e che il Carnevale non è una priorità del nostro Cantone. La pianificazione di un evento come il nostro necessità però di almeno 9 mesi di lavoro e il conto alla rovescia è partito». Per questo motivo, «nelle prossime settimane richiederemo la riattivazione dei rapporti tra i principali Carnevali del Cantone, il Consiglio di Stato e il Gruppo Grandi Eventi.

Definita la strategia 2022

Il primo punto della pianificazione è stata la definizione della strategia. Per l'edizione 2021, complice l'assenza di certezze sull'evoluzione pandemica, Nebiopoli, unitamente agli altri grandi Carnevali del Cantone, ha lavorato per cercare di non fare la manifestazione. Cosa cambierà in vista dell'anno prossimo? «La strategia per il 2022 sarà quella di cercare i compromessi per poter ritornare alla normalità e poter quindi svolgere i festeggiamenti carnascialeschi – risponde Gazzani –. Questo in virtù del fatto che restiamo positivi sull’impatto dei vaccini, speranzosi che dopo l'estate si potrà pianificare la costruzione dei carri e il lavoro delle guggen». Il tutto, puntualizza il presidente, «nel rispetto di leggi e ordinanze federali o cantonali e, soprattutto, della malattia e di chi ha perso amici o parenti in questo periodo o ha sofferto pesantemente la malattia».

Sì al passaporto vaccinale

Paure e preoccupazioni, e soprattutto incognite legate al futuro, non mancano. Alessandro Gazzani e i suoi collaboratori hanno però voluto ‘portarsi avanti’ stabilendo alcuni punti fermi. «Il comitato Nebiopoli è d'accordo a recepire il passaporto vaccinale, nelle varie forme in cui potrebbe essere sviluppato, nel caso in cui questo venga imposto dalle autorità federali e cantonali – spiega ancora Gazzani –. Siamo inoltre in contatto con aziende specializzate nella creazione di software per il tracciamento e stiamo analizzando tutte le sfaccettature di questo genere di tecnologie». 

Primi test durante l'estate?

Per rodare i piani di protezione nei suoi dettagli, «l'idea principale è quella sfruttare il periodo estivo per organizzare eventi con i nostri partner e sponsor, dando quindi la possibilità alle attività e ai nostri fornitori di lavorare durante il periodo estivo». Durante l'ultimo anno caratterizzato dalle chiusure, conclude Alessandro Gazzani, «abbiamo toccato con mano le grandi difficoltà economiche a cui sono sottoposte molte attività. Carnevale per il Canton Ticino non è solamente una tradizione ben radicata nella popolazione ma anche un’enorme fonte di reddito per molte attività». Una caratteristica, quest'ultima, che «è fortemente emersa negli ultimi anni e per questo intendiamo impegnarci a fondo per portare un concreto sostegno alle attività del nostro Cantone, del Mendrisiotto e della Città di Chiasso».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved