Zugo Academy
GCK Lions
19:00
 
nel-test-salivare-delle-scuole-di-chiasso-4-nuovi-casi
Test (Ti-Press)
30.03.2021 - 17:440
Aggiornamento : 19:28

Nel test salivare delle scuole di Chiasso 4 nuovi casi

L'Ufficio del medico cantonale ha deciso che la scuola rimane chiusa fino a dopo le vacanze di Pasqua. Controlli della Polizia per le quarantene.

Sono 4 i nuovi casi riscontrati dal test salivare svolto in tutta la scuola elementare di Chiasso. Quattro casi in 4 classi diverse: Classe 1A, Classe 3B (già in quarantena), Classe 3C e Classe 4A. Le famiglie di questi 4 bambini sono già state informate dal laboratorio che ha eseguito il test. Tutti gli altri allievi sono risultati negativi. Per quanto concerne le altre classi, si legge in una nota della direzione sul sito della scuola, la presenza di 4 nuovi casi e di 6 classi su 15 messe in quarantena nelle ultime due settimane, dimostrano che vi è una circolazione del virus per cui ulteriori casi non possono essere esclusi in quanto è possibile che altri bambini siano già entrati in contatto con quelli risultati positivi. A fronte di questa constatazione, ritenuto che restano solo un giorno e mezzo di scuola, per precauzione l’Ufficio del medico cantonale ha deciso che la scuola rimane chiusa fino a dopo le vacanze di Pasqua. Le classi che non hanno avuto casi positivi non vengono poste in quarantena.

Ai genitori la scuola ricorda che il test negativo non deve dare false sicurezze. Il test negativo è infatti una fotografia istantanea del momento del test e, come detto sopra, non esclude che ci possa essere qualcuno che in quel momento era in fase di incubazione e che potrebbe diventare sintomatico già nei giorni seguenti. È dunque importante continuare a essere vigili sulla salute dei propri figli: se dovessero apparire dei sintomi, il bambino dovrebbe essere valutato dal medico e se del caso testato nuovamente. Un'informazione necessaria considerato che negli scorsi giorni, come confermatoci dalla vicedirettrice Nadia Bianchi, sono stati necessari dei controlli anche da parte della Polizia comunale di Chiasso al fine di veder rispettata la quarantena. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved