Young Boys
Lugano
20:30
 
Bologna
1
Roma
0
2. tempo
(1-0)
Inter
2
Spezia
0
2. tempo
(1-0)
Genoa
Milan
20:45
 
Sassuolo
Napoli
20:45
 
DJOKOVIC N. (SRB)
0
BUBLIK A. (KAZ)
0
1 set
(1-1)
Langenthal
1
Visp
0
1. tempo
(1-0)
gli-ingredienti-segreti-di-un-comune-coraggio-e-dialogo
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
4 min

Muralto, s’illumina il Grand Hotel della rinascita

Spettacolare scenario natalizio sulla facciata est dell’albergo da anni in disuso. Domani il via ufficiale al nuovo corso di Artioli
Ticino
29 min

‘Quei doppioni burocratici sono da eliminare’

Cristina Maderni (Plr) torna a sollecitare il governo, questa volta con una mozione, sulle semplificazioni amministrative
Ticino
43 min

Mascherine in quarta e quinta elementare da lunedì

Questa la principale novità per contrastare la nuova ondata. No, invece, ai test a tappeto giudicati poco utili e troppo onerosi
Ticino
1 ora

‘Pandemia dei dati’. Evento annullato

L’incontro pubblico organizzato dall’Acsi non si terrà né in presenza, né in streaming
Luganese
1 ora

Incendio a Lugano, palazzo evacuato

In via Maderno, non dovrebbero esserci stati feriti o intossicati
Luganese
1 ora

Agno, la filarmonica in concerto di gala

L’appuntamento è per domenica pomeriggio alle scuole comunali. Ingresso gratuito, con Certificato Covid e mascherina
Luganese
2 ore

Mps, no all’aumento delle tariffe dell’acqua potabile

Lanciata a Lugano una petizione dopo la decisione annunciata dal Municipio cittadino di un rincaro del 20%
Mendrisiotto
2 ore

‘Natale a Chiasso’ sarà il Natale del territorio

Presentato il calendario di manifestazioni che, disposizioni sanitarie permettendo, animerà la cittadina dall’8 al 24 dicembre
Grigioni
2 ore

Domenica 5 dicembre San Nicolao a San Bernardino

Nel pomeriggio distribuzione di doni ai bambini, con pista di ghiaccio aperta al pubblico
Locarnese
2 ore

Ppd di Locarno, lanciata la volata di Marco Pellegrini

Dopo le dimissioni improvvise del presidente sezionale Alberto Akai, l’ex municipale dà la sua disponibilità a succedergli
Mendrisiotto
3 ore

Mendrisio: in attesa di Campione, il casinò ‘affila le armi’

Due novità – Poker Room e Jackpot – all’Admiral, che si prepara per affrontare il ritorno della concorrenza della sala da gioco dell’enclave
Locarnese
3 ore

Locarno, porte aperte al centro del movimento VitaAttiva

All’interno del nuovo Polo Isolino in via Galli, la giornata inaugurale è in calendario sabato 4 dicembre
Locarnese
3 ore

Locarno e Ascona, Concerto dell’Avvento con il Coro Calliope

Due date (sabato 4 e mercoledì 8 dicembre) e due siti diversi in cui le voci della corale si esibiranno con l’Orchestra da camera locarnese
Mendrisiotto
3 ore

Mercatino di Natale a Riva San Vitale

Domenica 5 dicembre dalle 11 alle 17 nel piazzale a lago. In caso di brutto tempo sarà annullato
Luganese
3 ore

Dal Grott Mobil beneficenza e pranzo di Natale

Sono stati 15mila i franchi destinati a diverse associazioni raccolti durante il 2021 dal gruppo di amici tutti volontari
Luganese
3 ore

Tram-treno, per la progettazione da 17 a 23 milioni

La tormentata gara d’appalto è arrivata all’apertura delle buste, quattro i consorzi partecipanti
Luganese
3 ore

Torna MelideIce con la pista più grande di sempre

Dal 3 dicembre al 16 gennaio gli amanti del pattinaggio potranno godere di 525 metri quadrati e beneficiare di un’offerta food & drinks
Locarnese
3 ore

Comune di Centovalli, maggiorenni in trasferta al Casorella

Il tradizionale incontro con i neomaggiorenni (del 2021 e anche del 2020) si è tenuto extra muros
Locarnese
4 ore

Il Visconteo del Cinquecento vince agli Swiss Game Awards

Il progetto interattivo di realtà virtuale lanciato la scorsa primavera dal Museo Castello di Locarno è stato premiato con l’‘Audience Choice’
Luganese
4 ore

Petruzzella, Valenzano, Supsi e Fidinam: ‘Non pregiudizievole’

Il Consiglio di Stato ammette una posizione ‘riconsiderata’ solo se fossero provate le operazioni illegali dei Pandora Papers
Mendrisiotto
 
20.03.2021 - 06:000

Gli ingredienti segreti di un comune? ‘Coraggio e dialogo’

I sindaci di Coldrerio (Alain Bianchi) e Novazzano (Sergio Bernasconi) si sono calati nei panni di chef per parlare dei loro comuni

Sono abituati ad avere a che fare con piani finanziari e piani regolatori. Per una sera Alain Bianchi (Plr) e Sergio Bernasconi (Ppd), sindaci uscenti di Coldrerio e Novazzano, hanno svestito i panni istituzionali per calarsi in quelli di cuoco. Entrambi sono stati protagonisti dell’iniziativa promossa dall’Osteria Sulmoni di Castel San Pietro 'Cucina il sindaco’. «Mi è sembrata una bella idea – commenta Alain Bianchi, sindaco di Coldrerio dallo scorso mese di dicembre, quando è subentrato a Corrado Solcà –. In un periodo di difficoltà come questo, una proposta così originale poteva essere un esempio per altre realtà della ristorazione». Per Sergio Bernasconi, alla ricerca della sua terza legislatura da capo dell'esecutivo, «mettersi in gioco è un po’ il ruolo del politico, anche se la gastronomia è un ambito dove non ho molta dimestichezza... È stata comunque un’esperienza estremamente arricchente che ho già vissuto qualche anno fa al Cercera di Rancate – spiega –. Un esercizio molto accattivante che lascia risvolti positivi». I sindaci sono gli chef dei rispettivi comuni. Ed è proprio ‘giocando’ sul tema della cucina che abbiamo parlato dei loro comuni.

Il piatto di portata

Alla vigilia del rinnovo dei poteri comunali, qual è il piatto di portata che mettete sul tavolo? «Quello di Coldrerio è un menu abbastanza elaborato che tiene conto della tradizione, ma che allo stesso tempo vuole essere coraggioso e lungimirante». Progetti in corso, del resto, ce ne sono parecchi. Alain Bianchi evidenzia che «l’intenzione è quella di investire nonostante la crisi attuale legata al Covid: abbiamo un piano delle opere futuro ragguardevole» che va dagli investimenti nel centro civico che porteranno al futuro Quartiere intergenerazionale, passando per progetti nell’ambito della mobilità, investimenti sulle strade e più legislativi come la modifica del Piano regolatore. Coldrerio ha comunque già... il dolce. «Il Quartiere intergenerazionale è il nostro tiramisù a livello di attrattività e servizi». Novazzano si presenta, invece, come «un piatto con tre portate che dovrebbe soddisfare tutte le esigenze – non manca di annotare Sergio Bernasconi –. Quello principale che bolle in pentola, il cui antipasto dovrebbe concretizzarsi nella seduta di Consiglio comunale del 29 marzo, è il complesso per anziani autosufficienti che dovrebbe comprendere anche appartamenti protetti. Un progetto che ci impegnerà parecchio, insieme a ristrutturazioni e moderazioni del traffico, con l’obiettivo di continuare a essere un Comune a misura d’uomo, senza strafare». Ci sono poi «ingredienti collaterali, ovvero quei progetti che, adesso, sono meno prioritari anche se la nostra situazione finanziaria è buona», ma non un’aggregazione: «Le collaborazioni sono ottime. Causa pandemia, gli incontri intercomunali sono sospesi e si spera che la situazione rientri nella normalità per avere un 'piatto' completo».

Il jolly da ‘rubare’

C’è un ingrediente che vi rubereste? «Il gettito... Avere delle industrie cambia», risponde sorridendo Alain Bianchi. «Certi investimenti sono possibili perché la manna dal cielo arriva una volta sola – commenta Bernasconi –. Quello finanziario è uno dei temi che frena sulle fusioni perché i comuni della cintura si trovano in una situazione migliore rispetto a Chiasso». Tra i progetti di collaborazione in corso, il sindaco di Novazzano cita la ristrutturazione del Mulino del Daniello, il contributo per la ristrutturazione del Palapenz e l’Ente regionale per lo sport. «Anche in ambito Covid abbiamo creato una chat tra sindaci: sentire gli approcci di comuni con altre problematiche è stato interessante». Per Bianchi «la collaborazione intercomunale è utile perché tante volte a cena, dopo gli incontri, si possono creare delle premesse per risolvere i problemi».

L’ingrediente segreto

Ogni chef ha il suo segreto. Il vostro? «Mischiare gli ingredienti nel modo giusto, saper ascoltare perché qualche buon suggerimento arriva da tutte le parti e mettere a disposizione il proprio tempo per chi ha bisogno – è la risposta di Sergio Bernasconi –. Oggi più che mai è indispensabile anche saper adattare il menu perché c’è chi fa fatica e queste persone meritano attenzione». Alain Bianchi non ha dubbi: «Quello attuale deve essere il dialogo con tutte le forze politiche per costruire il bene di Coldrerio. Bisognerebbe fare astrazione della maglia partitica e dialogare. Compito del sindaco è anche quello di ascoltare per migliorare il clima di concordanza».

Il contorno che porterà qualcosa in più

Per accompagnare il piatto serve un contorno. Quale potrà portare qualcosa in più ai vostri comuni? «Il coraggio – non ha dubbi Alain Bianchi –. Anche se il futuro è incerto, il politico deve sempre guardare al futuro a medio-lungo termine e avere il coraggio di rischiare e investire». Per Sergio Bernasconi bisogna invece «anche avere il coraggio di osare e decidere, senza procrastinare alle calende greche certe decisioni, negli investimenti perché senza la spinta dell’ente pubblico, il privato difficilmente riesce a portare avanti determinati progetti».

Se qualcosa va di traverso

Non sempre tutto può piacere... C’è un ingrediente di cui fareste a meno? «Sono ovviamente legato al mio partito, ma secondo me un sindaco deve rappresentare tutte le anime e tutte le forze – analizza Bianchi –. Farei a meno di litigiosità e steccati politici: partire dal principio che un’idea non è buona perché viene da questo o quel partito è la cosa peggiore». Bernasconi aggiunge che «l’aspetto della condivisione è molto importante: in questi anni non ho mai avuto problemi: il 99 per cento delle risoluzioni è stato preso all’unanimità». Passando ai progetti, oltre alla già citata aggregazione – «semplicemente non la vedo per una vicinanza al territorio», il sindaco di Novazzano cita anche lo spostamento dell’ultimo tratto dell’autostrada: «Non mi è indigesto, ma gli unici che possono rimetterci siamo noi!».

Il (reale) rapporto con la cucina

Tornando alla realtà, qual è il vostro rapporto con la cucina? «Preferisco guardare e assaggiare – ammette Alain Bianchi – Mi sono sempre arrangiato, le basi le ho. La positiva esperienza vissuta ai fornelli mi ha dato lo stimolo per impegnarmi maggiormente in cucina». Il piatto preferito del sindaco uscente di Coldrerio «è la pasta ai frutti di mare e al ragu – conclude –. La so cucinare... Ma quella della mamma è sempre la migliore». Sergio Bernasconi si definisce invece «un risottaio: mangerei il risotto più volte alla settimana». Anche il sindaco di Novazzano si diletta in cucina: «So preparare cose semplici come qualche risotto e lo spezzatino», conclude.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved